ESCLUSIVA, Tossani: “Milan, ecco la tua intelligente e potenziale arma per le piccole”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Michele Tossani ci racconta in esclusiva le qualità di Christian Pulisic: dove lo schiererà Pioli?

Intervenuto ai microfoni di Radio Rossonera nel corso del Talk del pomeriggio, Michele Tossani, giornalista de “Il Terzo Uomo” e fondatore del sito “lagabbiadiorrico.com”. Su quest’ultimo, Tossani ha scritto un lungo approfondimento sul giocatore del Milan regalato dal calciomercato Christian Pulisic.

Ci fai un riassunto di questo ragazzo?

“Intanto Pulisic è un giocatore di qualità, che non fa mai male. Ha dribbling e usa bene entrambi i piedi. Nel 4-2-3-1 o nel 4-3-3 può riempire tutti gli slot offensivi, perché volendo può partire anche da falso centravanti. Anche se il meglio lo dà come esterno. Nel caso in cui venga schierato da trequarti va verificata la sua adattabilità. Fino a qualche anni fa era considerato la stella più fulgida del calcio americano, anche se sappiamo che gli americani sono esagerati in tutti i sensi. Non ha mai toccato i picchi di un Dempsey o di un Donovan, ma nella prima parte di esperienza al Chelsea aveva fatto vedere grandi cose, anche nella famosa annata in cui il club ha vinto la sua seconda Champions League.

È forte in campo aperto, come abbiamo visto al Mondiale. Secondo me può essere utile contro squadre che si difendono più basse, uno dei problemi maggiori del Milan l’anno scorso. Io sono molto ottimista. Non viene da periodi positivi ed è vero, ma viene pur sempre dal calcio inglese. I cosiddetti scarti della Premier poi in Italia hanno fatto fuoco e fiamme. Io credo sia stato un acquisto intelligente da parte del Milan”.

L’approfondimento

Nel suo pezzo di focus su Christian Pulisic, Michele Tossani scrive degli aspetti tattici:

“[…] Si evince come Pulisic dovrebbe sulla carta aiutare ad aggiungere ulteriore verticalità ad un Milan di Pioli che cerca di andare in profondità quanto prima. Resta da vedere il contributo che lo statunitense sarà in grado di offrire quando invece i rossoneri saranno chiamati a giocare partite nelle quali saranno loro richieste più lunghe fasi di attacco posizionale. Proprio in queste circostanze il Milan ha faticato nel campionato appena concluso. In questo senso saranno importanti anche le capacità associative di Pulisic. Proprio su questo punto verte una delle domande da porsi relative a come il ragazzo della Pennsylvania possa andare ad inserirsi in una Milan profondamente rinnovato (soprattutto a centrocampo). Per la precisione, la domanda chiave è come il neoacquisto rossonero riuscirà a connettersi con Leão.

Sarebbe interessante vedere un Milan meno posizionale e più relazionale in possesso, con l’americano a convergere sul lato sinistro del campo per creare un’associazione col portoghese. Indipendentemente da questa speranza, il legame tecnico che potrebbe costituirsi fra i due ha le potenzialità per dar vita ad un’arma pericolosa che il Milan potrebbe sfruttare a proprio vantaggio sia a livello di fase di rifinitura che di finalizzazione”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

tossani pulisic

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate