ESCLUSIVA – Fabbri: “Il Verona ha ancora obiettivi. Sarà un undici agguerrito”

Durante il nostro Talk del pomeriggio, è intervenuto ospite a Radio Rossonera il giornalista di “Hellas Live” Alberto Fabbri. Focus sulla sfida di domenica sera tra Hellas Verona e Milan.

Cosa si dice a Verona del campionato dell’Hellas e di questa sfida? “E’ molto semplice parlare di Verona-Milan: è una delle più sentite della stagione. E’ una stagione partita ad handicap, perché nelle prime 5 giornate, con Di Francesco in panchina, non abbiamo portato a casa nemmeno un punto. Poi con l’avvento di Igor Tudor il Verona si è confermato a livelli importanti, superando quanto di buono fatto da Ivan Juric nelle due precedenti stagioni. Quest’anno infatti abbiamo già superato il numero di punti e nelle prossime giornate abbiamo due obiettivi. Uno è quello di eguagliare, se non superare, il numero di punti della stagione 2013-2014 (53). E poi il numero dei gol, al momento siamo fermi a 61 e il record è di 62. Le ambizioni sono molto molto importanti, qualcuno vuole ancora sognare l’Europa, anche se per me è un pensiero utopistico. La classifica non ci permette di fare questi voli pindarici, però è chiaro che il Verona si sta confermando a livelli di fascia medio-alta. Domenica sera ci sarà un Bentegodi gremito, con tanti milanisti. Sarà per voi una partita sicuramente decisiva, però qui sconti non se ne fanno e l’abbiamo dimostrato anche con il Cagliari nell’ultimo turno. Siamo arrivati in Sardegna senza guardare in faccia a nessuno e abbiamo raggiunto i 52 punti, che è un obiettivo molto importante per una realtà come quella del Verona”.

Che undici avrà di fronte il Milan? “Un 11 agguerrito. Non dovrebbero esserci novità eclatanti di formazione rispetto all’ultima giornata. Il 3-4-2-1 è confermatissimo, con Simeone punto di riferimento in attacco. Barak e Caprari saranno i due trequartisti. Parto con la fase offensiva per arrivare alla difesa a tre. Ilic e Tameze saranno in mezzo al campo, anche se Hongla a Cagliari ha fatto molto bene a Cagliari e potrebbe essere riconfermato. Faraoni da una parte, Lazovic dall’altra e difesa con Ceccherini, Gunter e Casale. Montipò in porta”.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan