ESCLUSIVA – Pellegatti:” Un po’ di panchina farebbe bene a De Ketelaere”

I più letti

Dopo la brutta sconfitta contro il Chelsea a Londra, il Milan ritrova la Juventus di Max Allegri a San Siro. Chi scenderà in campo? I rossoneri torneranno alla vittoria? Ne parliamo con Carlo Pellegatti nel corso del consueto appuntamento con PelleRossonera.

“Credo che Pioli stia nascondendo la reale formazione che gioccherà contro la Juve. Non mi aspetto cambi di modulo, ma sicuramente qualche sorpresa nella formazione. Per esempio non mi sorprenderebbe vedere Gabbia in campo o Pobega da trequartista alla Kessie. Sulla destra potrebbe anche giocare Diaz”.

A Londra una brutta sconfitta…

“Il livello del gioco è anche figlio degli interpreti.  Pioli non dà colpe agli interpreti ma indubbiamente abbiamo fatto un molta fatica mercoledì. Il Milan è cresciuto rapidamente in Italia, ha una rosa che in Italia può aiutare i titolari. In Europa non è così. Serve qualche giocatore internazionale per rinforzare il Milan in Europa. E’ questione di livello tecnico, mancavano troppi interpreti”.

Si parla tanto dell’inserimento di De Ketelaere. Domani sarà in campo? 

“Io lascerei a riposo nelle prossime due gare almeno non lo metterei dal primo minuto. E’ evidente che ha difficoltà nell’inserimento anche se mi dicono che in allenamento fa delle cose straordinarie. Lo rimetterei in una partita più agevole tipo con Verona e Monza. Ha bisogno di resettare di trovare fiducia. In questo momento gli fai un favore a metterlo a riposo”.

In attacco fiducia a Giroud?

“Mi sembra di sì anche perchè Rebic non ha i 60′ nelle gambe. Stringerà i denti e come sempre darà tutto quello che ha”.

 

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate