ESCLUSIVA, Pellegatti: “Così Pioli ha ridotto il gap con l’Inter. Pellegrino un torellone”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

A Filo Rossonero l’avvicinamento al derby, il calendario e il vice Theo: la puntata di oggi con Carlo Pellegatti

Nella puntata di oggi di Filo RossoneroCarlo Pellegatti si introduce alla sosta guardando al derby Inter-Milan del prossimo 16 settembre. Al canale Youtube di Radio Rossonera, anche un commento sul gap tra le due milanesi e un po’ di calciomercato: chi sarà il vice Theo?

Il gap con l’Inter si è ridotto?

L’anno scorso dicevano che la rosa dell’Inter fosse superiore a quella del Milan. Pensi che il gap si sia ridotto quest’anno?

“Io penso proprio di sì. Giusto ieri facevo una disamina: sono usciti 14 giocatori e ne sono arrivati 10. Rispondo per stimolare una riflessione. Gabbia fuori, Pellegrino dentro. Tatarusanu fuori, Sportiello dentro. A centrocampo, poi, dentro Musah e Reijnders e fuori Bakayoko e Vranckx. E con fuori Tonali, Loftus-Cheek è uno dei pochi giocatori che sta facendo dimenticare un po’, sul piano tecnico, Sandro. Era il nostro cardine e Ruben lo sta diventando. Davanti, fuori Messias e Saelemaekers, dentro Chukwueze e Pulisic. Al posto di Diaz, metto Romero. Fuori Rebic e dentro Okafor. Fuori Origi e dentro Jovic. Sicuramente la rosa è migliorata, deve dimostrarlo in campo quando Pioli inizierà a sollecitare la presenza dei giocatori che ancora non si sono visti”.

Poi, continua:

“C’è chi dice che l’Inter sia più forte come 11 e un po’ meno come rosa, ma questo riguarda loro. Noi sicuramente siamo più forti. Però attenzione, il gap con i nerazzurri l’anno scorso era di intensità, muscolarità, potenza e fisicità. Pioli ha sempre detto che loro sono più fisici, ed ecco che con Loftus-Cheek, la corsa e l’intensità di Reijnders e Pulisic il Milan dovrebbe aver colmato questo gap”.

Pellegatti dà poi un suo commento al calendario ufficializzato in giornata:

“Giocheremo probabilmente coi titolari contro Inter e Newcastle, poi ci sarà un’ampia e intelligente rotazione con Verona e Cagliari e poi torneremo con i titolari con Lazio e Dortmund. E infine, ancora rotazione col Genoa. Dobbiamo augurarci, però, che quando entra Chukwueze al posto di Pulisic non si senta la differenza”.

Il calendario, Pellegrino e Miranda

Dopo il mese di fuoco di ottobre, ci saranno partite sulla carta più abbordabili…

“Il 29 ottobre hai giocato tutti i big match e anche 3 di Champions. A novembre e dicembre devi cercare di chiudere sperando di aver seminato bene in coppa e campionato”.

Pellegatti, ai tifosi sta molto a cuore il tema del vice-Theo…

“Sinceramente non so chi possa essere oggi. Alla regola, Florenzi o Calabria. Pellegrino non ho la più pallida idea se possa farlo, credo sia un bel difensore centrale, di quei torelloni alla Samuel o Cordoba, non lo vedo là. Bartesaghi non mi sembra ancora maturo per giocare lì. Bisogna vedere se già a gennaio il Milan proverà a inserire Juan Miranda, un giocatore dalle caratteristiche di Theo Hernandez. È in scadenza 2024 e magari in inverno te lo danno. Può essere da tenere in considerazione per quel ruolo, un’alternativa di lusso. Il costo è intorno ai 7-10 milioni, ma è in scadenza…”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Esclusiva Carlo Pellegatti 2
Photocredits: Radio Rossonera

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate