(ESCLUSIVA) Pellegatti: “Occhio ad Adli… Ricordate Tonali e Meitè?”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Intervenuto come sempre nella rubrica sul canale Youtube di Radio Rossonera “Filo Rossonero”, Carlo Pellegatti ha risposto a tre domande dei tifosi del Milan: dalla prestazione di Firenze al Tottenham, passando per Charles De Ketelaere e Yacine Adli.

Pellegatti su Fiorentina-Milan
“Come fai a pensare un divario del genere tra l’Atalanta e la sconfitta di Firenze? Al Franchi il nulla, niente, neanche un fraseggio. Due motivi? Mancava Brahim Diaz e mancava Rafael Leao… ma mancava anche Rade Krunic. Il 10 a centrocampo è il giocatore ideale per raccordare il reparto con quello offensivo, oltre che a dribblare e creare problemi… non me ne vogliano gli amanti di De Ketelaere. Leao anche in un momento non esaltante di forma è un giocatore che fa scendere il baricentro delle altre squadre. Krunic è un bel frangiflutti, abbiamo subito tantissimi tiri… Ieri sentivo qualcuno che diceva che nei primi 11 siamo tra le 3 più forti del campionato, ma se allunghiamo la rosa a 18 uomini non siamo tra le prime 7 forze del campionato. E’ un’affermazione tranchant, l’anno scorso abbiamo vinto col gioco partite senza tanti titolari… Quando il gioco non è al massimo, dall’11 al 18 non hai quelli che ti aiutano a colmare questo vuoto”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – (GAZZETTA) AHI, MILAN: SI FERMA GIROUD, A RISCHIO PER LONDRA?

ULTIME NOTIZIE MILAN – (ESCLUSIVA) PEPPE DI STEFANO: “DE KETELAERE NON CONVINCE A MILANELLO! ECCO PERCHE’ BAKAYOKO E NON POBEGA O VRANCKX”

Su Tottenham-Milan, tra ritorni e dubbi di formazione
“Brahim Diaz non credo ci sarà contro il Tottenham. Mi aspetto invece un Rade Krunic in campo, non escludendo un 3-5-2 con il bosniaco titolare. Per quanto riguarda la difesa non credo cambierà qualcosa, si parla di una possibilità Simon Kjaer… non al posto di Thiaw, ma di Tomori nel caso”.

Pellegatti su Charles De Ketelaere e Yacine Adli
“In questo momento Pioli vede Bakayoko meglio degli altri, anche di Pobega. Occhio all’inserimento di Adli, potrebbe essere che se lo vede più vivace di De Ketelaere… Se andiamo a vedere le ultime 10 partite di due anni fa scopriamo che Tonali non ha mai messo piede in campo, nella corsa Champions giocava Meitè. Pioli però da questo punto di vista è molto aziendalista e tenere fuori De Ketelaere per inserire Adli… Sulla prestazione del belga con la Fiorentina non lo so, ho visto tutti i voti e alcuni l’han visto bene, altri ancora una volta male. Ho sentito che doveva schermare Amrabat, non mi sono accorto: mi sono accorto di un De Ketelaere che non toccava il pallone per minuti e minuti, me l’han messo tra i migliori in campo… Con Diaz sarebbe stata un’altra cosa a livello di presenza durante la partita…”.

RIGUARDA QUI L’EPISODIO DI FILO ROSSONERO

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Carlo Pellegatti

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate