ESCLUSIVA, Pellegatti: “Basta parlare di budget! No secco a due nomi”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Nuova puntata di Filo Rossonero (la seconda della settimana): oggi con Carlo Pellegatti affrontiamo il tema del calciomercato e… del budget.

GUARDA QUI L’INTERA PUNTATA DI FILO ROSSONERO CON CARLO PELLEGATTI

Questa mattina il Corriere della Sera scriveva di un extra-budget di 30 milioni, che si sommerebbero ai 50 di cui si parlava nei giorni scorsi… “Mi sono ripromesso, anche se è un tema, di non parlare più di budget. Sono stanco! La domanda è: la Fiorentina che budget ha? Nessuno si è mai posto il problema. L’importante è che comprino i giocatori e che li comprino bravi. A me se abbiamo 80, 120 o 50… Non voglio correre dietro questa cosa. Io mi sono proprio ripromesso di non cadere in questo loop del budget. Chiedo, ai tifosi del Milan che si stanno occupando di questo, se fino a 3 o 4 anni fa questo per loro era il tema. Se prendono 6 giocatori a costo zero, che mi aiutano a vincere, a me che hanno speso zero interessa meno di zero. Non so quanto sia, per un motivo: verrà stabilito dal Consiglio D’Amministrazione. Il campionato è finito 48 ore fa, per quel che riguarda la certezza della Champions. Quindi non si sono ancora messi lì a parlarne. A decidere non è Cardinale in America, ma il Cda. Fin quando non si saranno riuniti e lo stabiliranno non si può sapere”.

Infatti l’articolo parlava di 30 milioni dalle cessioni… Pellegatti non vuole saperne: “Ma chi l’ha detto? Come si fa a sapere quando venderanno Rebic o Origi? O se per Ballo-Touré saranno 15 o se mettono sul mercato qualcun altro…”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – MALDINI: “IO, MILANISTA PER FORTUNA. I RACCONTI DI BERLUSCONI SI SONO MOLTIPLICATI…”

Chi potrebbe contribuire a portare una cifra dalla sua cessione? “A volte si è più seri a dire: non ho idea a quanto si riuscirà a vendere Messias o se Saelemaekers sia sul mercato, piuttosto che prendere in giro chi ci ascolta inventando cifre ipotetiche di cessioni. Mi sembra, per il bene della nostra trasmissione, più serio rispondere così. Non ne posso più del budget”.

Due domande in una: ci sono speranze per Frattesi e Milinkovic-Savic, se con la contropartita? “No, annulliamo entrambi. E ne aggiungo un terzo: Roberto Firmino. Ne aggiungerei un altro, ma lo deduco: Asensio, che è piaciuto molto, ma per 10 milioni di ingaggio sembra vada all’Aston Villa. È brutto dire di no, ma intanto iniziamo a dire quelli che bisogna cancellare. Per Kamada abbiamo detto di sì da un mese e la prossima settimana farà le visite mediche. E lo do per certo. Per quanto riguarda Loftus-Cheek, non è così facile, ma è un obiettivo. Entro il 15 giugno, come dicevamo ieri, verrà presa una decisione su Diaz”.

Una volta chiarito il futuro di Diaz, quale sarà la priorità successiva? Pellegatti: “Parallelamente, punta e fascia destra. Mi sembra che da quel lato vogliano operare. Giocatori sul mercato? Dei titolari nessuno, non mi sembra abbiano questa intenzione. Per qualche giocatore nemmeno hanno chiesto la cifra. Un esempio a caso: Kalulu. Io non so se bussando alla porta abbiano in mente di pensare di venderlo. Lui come i titolari”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

pellegatti sky sport

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate