ESCLUSIVA, Pellegatti: “Diamo una chance a Okafor, a Pioli chiedo…”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Pellegatti in ESCLUSIVA ha dei dubbi sulle scelte di Pioli in vista di Milan-Verona: Okafor, Giroud e Krunic

Nel consueto appuntamento con Filo Rossonero, Carlo Pellegatti ha introdotto la sfida di domani tra Milan e Verona. Diversi i temi toccati dalla storica voce del Diavolo: quando riposano Giroud e Krunic? Ecco l’inedita formazione che vedremo contro il Verona, Pellegatti ha una domanda per Pioli.

MILAN-VERONA, BIANCHIN: “CAMBIAMENTI IN VISTA! QUASI UN 3-4-3…”

Pellegatti in esclusiva a Radio Rossonera

Pellegatti e i Cavalli: “Sì, sono a Parigi. Il mio cavallo ha vinto una buona corsa, ho giù la voce per le urla, spero torni per il gol del Milan di domani. Sono cose importanti per la mia vita, sempre ribadendo che le cose davvero importanti sono altre. Come diceva Sacchi: “Il calcio è tra le più importanti, delle cose meno importanti”.

Domani Milan-Verona, chi deve riposare? “Domani ci sarebbe una formazione inedita. Dietro difesa a tre Tomori, Kjaer e Thiaw. Poi Florenzi a sinistra, Musah a destra e Reijnders e Krunic centrali. In attacco Pulisic, Leao e Giroud, davanti non c’è turnover. Modulo sorprendente, gliel’avrei chiesto a Pioli”.

I motivi del cambiamento? “Pioli ha studiato il Verona, avrei coinvolto direttamente lui in conferenza per saperne le ragioni. Poi in realtà se si abbassa Florenzi e Reijnders si sposta a sinistra ritorna il modulo normale. Ieri mi avevano detto Reijnders centrale, io tendenzialmente sono un conservatore. Là davanti io avrei fatto riposare Giroud, dovevamo trovare un vice-Giroud titolare e se anche domani non schieri Okafor…”.

Quando riposa Giroud? “Esatto infatti io pensavo riposasse con Verona e Cagliari, ma semplicemente perché queste due squadre non sono Dortmund e Lazio. Giroud è uno che consuma molto tra duelli aerei e scatti. Lui vorrebbe sempre giocare e Pioli lo vede tutti i giorni, quindi aspettiamo a criticare, andiamo cauti. Non escludo comunque che domani possa riposare, Jovic ha detto che non è al 100%. A me dispiace di non vedere di nuovo Chukwueze”.

Krunic invece? “Pensavo che lo facesse riposare e sarei stato curioso di capire il vice Krunic. Pioli ha citato Adli, però lo aveva già nominato altre volte… Quando sei dietro devi solo vincere”.

ESCLUSIVA, PELLEGATTI: “LEAO? LE CRITICHE MI HANNO ROTTO”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Esclusiva Carlo Pellegatti 1
Photocredits: Radio Rossonera

Ultime news

Notizie correlate