ESCLUSIVA – Pellegatti: “Tra CDK dell’ultimo mese e Adlì, scelgo il secondo”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Nel consueto appuntamento con Filo Rossonero, Carlo Pellegatti ha parlato della poca incidenza del mercato estivo fino ad ora.

Qualcosa ti ha preoccupato della partita di ieri contro l’Arsenal? “Preoccupato dalla lunghezza della rosa, sugli 11-12-13 giocatori è un Milan fortissimo, il mercato estivo non ha portato giocatori che da titolari mi lascino completamente tranquillo, De Ketelaere compreso. Dest con peronalità ma deve migliorare in difesa, Thiaw non possiamo ricordarci di un solo passaggio. Anche Vranckx in queste ultime due partite non mi ha convinto”.

Il mercato non ci ha convinto? “È giusto dire che ad oggi non ci ha convinto, quello che ha più voglia è Adli, ognuno ha qualcosa che gli altri non hanno. Se Origi non mi fa il salto di qualità e Giroud arriverà stanco dai Mondiali…”

Cosa di Adli non convince Pioli? “Il ritmo partita, la velocità, l’intensità. Tra CDK dell’ultimo mese e l’Adli di ieri, a livello di presenza, mi è sembrato migliore Adli”.

Quale reparto fa più fatica senza i titolari? “Quando non c’è Bennacer la squadra scende. L’attacco è quello meno aiutato dai nuovi, CDK, Origi devono far di più”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Carlo Pellegatti
Photocredits: Radio Rossonera

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate