ESCLUSIVA – Pellegatti: “A Cagliari Pioli non cambierà il modulo che ha dato solidità al Milan”

pellegatti screen

Carlo Pellegatti – Carlo Pellegatti è intervenuto a Radio Rossonera nel corso della puntata di Pellerossonera. Nonostante l’imminente sfida sul campo del Cagliari, l’argomento più caldo tra i tifosi rossoneri è il mercato. Si parla del centravanti, ma anche del difensore e dell’esterno destro senza trascurare il centrocampista che dovrebbe prendere il posto di Kessiè.

“Per quanto riguarda gli attaccanti ci sono tanti nomi caldi anche se il mercato dei centravanti in Europa non è particolarmente florido. Partiamo da Origi, un giocatore a parametro zero, che non ha giocato tantissimo, ma che quando gioca ha una buna media realizzativa. Ci sono anche giocatori italiani; oggi Gazzetta ha scritto che ci sarà un incontro per Scamacca che è un giocatore forte, ma non del tutto definito. Sia Scamacca che Origi hanno i pro e i contro, hanno degli elementi di rischio. Del resto ci sono tanti esempi del passato di giocatori per i quali si nutrivano dubbi e che poi hanno fatto bene”.

Per Cagliari tanti dubbi..

In difesa c’è il dubbio tra Kalulu e Romagnoli. Con Kalulu perdiamo un po’ in altezza e in fisicità e le prossime due gare dobbiamo giocare contro Pavoletti e Arnautovic.

Credo, comunque, che il Milan delle ultime gare ha dato segnali di troppa solidità e non so se Pioli deciderà di cambiare. Pioli vede l’allenamento e si rende contro se la febbre ha creato problemi a Giroud e a Tonali. In ogni caso credo che non tornerà indietro sul modulo. Se Tonali non dovesse farcela giocherà Krunic che potrebbe giocare dietro le punte o a centrocampo con Kessiè confermato più avanti. Già da qualche settimana abbiamo detto che Pioli avrebbe fatto poco turn over. E così sarà fino alla fine della stagione. Credo che Diaz difficilmente giocherà dal primo minuto fino alla fine del campionato.

In certe battaglie mi auguro che Ibra ci sia. Ma deve essere in condizioni di giocare dal primo minuto, quindi deve stare bene.

In che ruolo prenderesti un parametro zero?

A centrocampo. Avremo già Tonali, Bennacer, Pobega e Adlì, per cui un altro centrocampista a paramento zero sarebbe perfetto. L’investimento lo farei sulla fascia destra dove il sogno resta Berardi. Botman mi risulta praticamente fatto e sarei sorpreso se non venisse, Renato Sanchez ci sono dei paletti economici, di condizioni fisiche e di carattere. E comunque sono d’accordo con chi dice Berardi e in attacco Origi a parametro zero.

La formazione di Cagliari ha ancora qualche dubbio. Maignan, Calabria (Florenzi), Kalulu (o Romagnoli), Tomori, Theo, Bennacer, Kessie, Krunic, Messias, Leao Giroud (o Ibra).

Guarda QUI  la puntata di Pelle Rossonera

Leggi  QUI   Pioli: “Tonali è da valutare, così come Diaz! Vi svelo il mio segreto”

pellegatti screen

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan