ESCLUSIVA – Bianchin: “Leao? La volontà è comune, vediamo se basterà”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Rafael Leao ha parlato di Milan e di rinnovo in Qatar. La sua volontà è quella di restare al Milan? Ne abbiamo parlato al Talk con Luca Bianchin di Gazzetta dello Sport.

GUARDA QUI L’INTERA PUNTATA DEL TALK

Hai parlato con Rafa: che sensazione ti ha dato quando hai affrontato l’argomento rinnovo? “Sensazioni positive per i milanisti. Poi che questo implichi un rinnovo la strada è lunga. Lui si è fermato alla fine della sfida con l’Uruguay con i giornalisti italiani. Gli ho chiesto ovviamente del rinnovo col Milan, lui era contento anche perché la partita era andata bene. Poi secondo me gli faceva piacere parlare un po’ con l’Italia, con cui resta legato. Le sue parole ormai le conoscono tutti. Il linguaggio del corpo era sicuramente positivo, sorrideva ed era contento sia della gara sia di affrontare il discorso Milan, secondo me. Il rinnovo non era un problema, nel senso che i calciatori spesso non vogliono parlarne, lui invece era molto tranquillo. Non vuol dire tutto, ma vuol dire qualcosa secondo me”.

Secondo te, ad oggi qual è l’aspetto che sta complicando più la trattativa? “Sicuramente il risarcimento allo Sporting Lisbona: sono 19 milioni di euro che si inseriscono nella trattativa. Nessun giocatore ha mai dovuto rinnovare trovando questa cifra da dare a un altro club. Questo rende tutto complicatissimo, molto più dei classici prolungamenti alla Bennacer, per intenderci. Dall’altro lato, però, è giusto dire che Rafa poteva rispondere in qualsiasi modo a quella domanda. Poteva parlare della Premier League o di qualsiasi campionato, invece ha scelto di parlare del Milan e detto di essere ottimista: vuol dire che c’è una comune volontà di rinnovare. Non so se sarà sufficiente, però il punto di partenza è questo”.

Credi che la volontà di Rafa sia verso il Milan? “Sicuramente, io credo che la Premier per lui non sia un sogno come lo è per altri. Lui è più vicino secondo me ad altri contesti come la Spagna, se vogliamo uscire dall’Italia. Milano è la sua casa e lui ci sta bene. Certo, vuole risolvere questo problema economico che… Insomma, nessuno di noi sarà mai ricco come lui, però se penso di avere 19 milioni sulla testa da restituire a un altro club, penso che un po’ tutti noi saremmo preoccupati”.

Parlando di Bennacer, pensi che il passaggio a Enzo Raiola possa complicarne il rinnovo? “Ovviamente sono al Mondiale da due settimane e non sto più seguendo quotidianamente. Ho visto che si è scritta questa cosa di Raiola, ma ancora aspetterei l’ufficialità. Mi sembra un po’ più facile di Leao, se dovessi scegliere l’operazione più fattibile direi quella dell’algerino. Bisogna capire la sua volontà, perché lui non si è mai espresso. Qui non c’è e non glielo si può chiedere dopo le partite. Si vedrà quello che succederà, ma anche lui mi sembra legato al Milan. Lo si vede da come gioca e come si relaziona con i compagni. Penso che a Milano voglia restarci anche lui, ma secondo me queste dinamiche un po’ più classiche le porteremo nella seconda parte di stagione. Se Leao potrebbe avere una sorpresa a gennaio, che io non credo ci sarà, il Milan magari sarà nelle condizioni di rifiutare delle offerte. Il Milan ha già detto che in inverno non lo vende, al massimo a giugno, però per Bennacer mi sembra che andremo in primavera, sicuramente. Onestamente penso che nessuno possa dire adesso se la soluzione del caso sia la firma col Milan o con un altro club”.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Rafael Leao, Stefano Pioli
Photocredits: acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate