ESCLUSIVA – Bertolucci: “Infortuni? Ci vuole fiducia. La squadra sa cosa l’aspetta”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Mentre il dottor Marano fa chiarezza sull’infortunio di Maignan noi proviamo a capire statisticamente cosa cambia nel Milan con Mike e Tata. Ospite oggi al Talk anche l’ex tennista e grande tifoso rossonero Paolo Bertolucci.

GUARDA QUI L’INTERA PUNTATA DEL TALK DI RADIO ROSSONERA

Ti aspettavi questo inizio di stagione? “Mi sembra una squadra in linea con le aspettative. È andata bene in campionato, poi se uno si attacca al pareggio di Sassuolo perché mancano due punti allora è tutto negativo. Ma a me sembra che ci siamo. In Champions sapevamo che sarebbe stata dura e difficile. Però i due match decisivi saranno gli ultimi due e siamo in attesa. Una nota negativa è quella degli infortuni, siamo in linea perfetta con gli anni passati, anche se mi sembra che un paio stiano tornando. L’assenza di Maignan è importante, ma siamo sopravvissuti anche l’anno scorso a due mesi senza il nostro portierone. Dobbiamo essere fiduciosi. Sono stato domenica scorsa tutto il giorno in ritiro con la squadra, e li ho trovati sereni. Sanno di avere davanti un periodo molto duro ma mi hanno detto che, se riescono a scollinare questo periodo, poi navigando al buio per i 4 tipi diversi di allenamento per i mondiali, partirà il rush finale che sarò lungo e impegnativo. Non possiamo sapere cosa accadrà. Ma i giocatori che tornano da lì, dice Maldini, tornano degli stracci… Siccome i giocatori di nazionali forti li abbiamo tutti… Meno il Napoli, ecco: per loro potrebbe essere un buon vantaggio”.

LEGGI QUI IL DATO SULLE PROPRIETÀ STRANIERE IN EUROPA

Cosa diresti a Leao? “Un consiglio non mi permetterei mai di darglielo, è giusto che da atleta faccia tutti i suoi calcoli. Poi lui ha anche quel problema con lo Sporting. Credo che no abbiamo pagato abbondantemente, ma dobbiamo fare una distinzione. Leao è un calciatore straniero che ha già giocato in altri campionati e che passando dal Milan andrebbe altrove: è ovvio che è un professionista e deve fare i suoi conti pensando all’aspetto economico. Per uno, invece, che è italiano e nato nel settore giovanile e che ha sempre difeso la maglia rossonera, è diverso. In quel caso stimo molto Icardi ad esempio, che pur non essendo nato nell’Inter alla fine ha fatto incassare 50 milioni. Quella è la cosa importante che tutti dovrebbero fare: mostrare riconoscenza alla squadra”.

Poi, su De Ketelaere: “È lento l’apprendimento. Si vedono sicuramente sprazzi nei quali dimostra di avere doti interessanti. Mi fido molto di Maldini e Massara e Pioli, che sono fiduciosi. Serve pazienza, ma le qualità ci sono. Indubbiamente se i piedi fossero ignoranti rimarrebbero tali a prescindere dalla pazienza. Ma mi sembra che non sia così da come me ne hanno parlato, anzi tutt’altro. Abbiamo visto tanti giocatori faticare per i primi tempi in Italia, speriamo l’apprendimento finisca presto e che potremo avere un giocatore di spessore. Speriamo soprattutto di risolvere il problema sulla fascia destra perché adesso da quella parte senza Calabria, Saelemaekers e Messias che ha avuto problemi… Lì sicuramente abbiamo accusato qualcosa”.

Quale regalo più grande ha fatto Pioli al Milan in questi 3 anni? “Ne ha fatto uno enorme: ha messo su una squadra. Non lo eravamo, ma con la collaborazione della società hanno veramente sbagliato poco. Lui è bravissimo perché ha assemblato il materiale messo a disposizione. Non ha mai pianto nonostante i numerosi infortuni. Anche quando abbiamo perso siamo usciti dal campo a testa alta. Io sono stato a Verona in una delle più brutte prestazioni, però la squadra è sempre rimasta lì tirando fuori il massimo da quel che aveva. Anche nei momenti peggiori si è sempre vista una squadra in campo”.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate