Eranio: “Troppe colpe a Tatarusanu! Questa situazione deve far crescere”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Stefano Eranio, ex centrocampista del Milan dal ’92 al ’97, ha rilasciato un’intervista a TVPlay.it, nella quale fa il punto della situazione sui rossoneri.

Sull’assenza di Maignan e la crisi della squadra di Pioli:

“Quando le cose non vanno molto bene si cerca sempre un capro espiatorio, in questo caso Tatarusanu, del quale secondo me sottolineano sempre le cose brutte. Quelle buone passano inosservate. È un po’ un problema di tutti. Maignan era certamente un pilastro portante che dava fiducia, ma non si può fare un paragone perché prima c’era anche molto più entusiasmo. Penso che avrebbe sofferto anche lui in un periodo come quest’ultimo che abbiamo visto. È vero anche che Maignan è stato molto importante anche in chiave tattica, come i rinvii lunghi. Con lui il Milan avrebbe avuto sicuramente delle soluzioni in più”.

LEGGI QUI ANCHE – DIONISI TORNA SUL MILAN: “IO NON L’HO NOTATO CAMBIATO. CONTRO DI NOI…”

In merito alla questione fiducia, continua:

“Se ne sono lette anche troppe. Purtroppo il calcio va a momenti e bisogna essere in grado di gestire sia quelli brutti che quelli belli. È un momento particolare per tutti che però fa anche crescere il gruppo. Queste situazioni devono far crescere, specialmente con un match di Champions League alle porte”.

Eranio si esprime poi sulla sfida di stasera contro il Tottenham:

“Intanto è una competizione nuova, anche se l’ultima partita è stata vinta non abbiamo visto il solito Milan, quello che ricordiamo. Certo, quando senti la musichetta della Champions tutto si potrebbe resettare e si potrebbe rivedere il grande Milan che ha vinto lo Scudetto. Sarà importante anche il recupero di un giocatore come Tomori, che nell’ultimo periodo non era stato esaltante. Sperando che il suo rientro possa portare la copertura che serve in una sfida come questa”.

Stasera un trio inedito Kalulu-Thiaw-Tomori…

“Se scendono in campo è perché Pioli vede in loro qualcosa più degli altri. Thiaw nell’ultima partita è stato il migliore dei difensori, molto sicuro e attento. Potrebbe essere un trio importante perché c’è velocità e struttura. Thiaw può dare una mano specialmente nelle palle alte dove gli inglesi sono maestri”.

Infine, il pronostico di Eranio:

“Si vedrà subito da come scenderanno in campo. La prima partita è importante, ma non definitiva. Bisogna non prendere gol in casa a prescindere, perché è uno svantaggio psicologico. Sono convinto che a livello di testa e di concentrazione vedremo un Milan importante”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

eranio

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate