Shamrock Rovers-Milan 0-2, the day after! Analisi tattica, dichiarazioni, curiosità e la giocata del match

Shamrock Rovers-Milan 0-2, the day after! Analisi tattica, dichiarazioni, curiosità e la giocata del match

LA PARTITA

Il Milan torna in campo in Europa League 644 giorni dopo l’ultima apparizione, la dolorosa sconfitta per 3-1 contro l’Olympiakos. Pioli schiera la miglior formazione disponibile ad eccezione dell’infortunato Romagnoli, che non sarà disponibile fino ad inizio Ottobre, e dello squalificato Rebic, disponibile eventualmente solo dai gironi.

La prima parte del match è caratterizzata da un buon possesso palla della squadra rossonera alla quale manca però l’ultima giocata per tramutare in azioni pericolose la superiorità territoriale. I padroni di casa cercano rapide ripartenze e al 12′ impensieriscono Donnarumma con Green. Al 22′ arriva il vantaggio rossonero con Ibrahimovic che sfrutta un delizioso assist di Calhanoglu e non si lascia sfuggire l’opportunità di realizzare la sua prima rete stagionale. Nel secondo tempo sale in cattedra il turco, che prima sfiora il goal in rovesciata colpendo la traversa, e successivamente trova la rete del 2-0 con un tiro da fuori area concretizzando al meglio un’ottima azione della squadra rossonera.

Sul finale di partita spazio per Tonali e Diaz, pochi minuti utili per trovare la condizione.

Si riparte con una vittoria. Ora testa al prossimo match contro il Bologna per la prima di campionato. Il cammino in Europa League riprenderà il Giovedì 24 Settembre a San Siro contro il Bodø/Glimt, squadra norvegese, l’eventuale spareggio per l’accesso ai gironi verrà invece giocato in trasferta contro la vincente di Besiktas-Rio Ave.

ANALISI TATTICA

Il Milan ripropone l’ormai collaudato 4-2-3-1 e porta avanti il percorso iniziato sul finire della scorsa stagione. Recupero di palla in fase avanzata, verticalizzazioni rapide e possesso di palla veloce e non fine a se stesso. La condizione fisica delle squadra ha condizionato molto il gioco della scorsa serata e molte giocate non sono andate a buon fine proprio per la poca lucidità dei rossoneri.

Sono mancati molto gli inserimenti dei centrocampisti negli spazi lasciati liberi da Ibrahimovic che spesso arretrava il suo raggio di azione per impostare la manovra. Siamo ancora lontani dalla condizione e dal gioco che hanno contraddistinto il finale della scorsa stagione. Pioli e il suo team devono essere bravi a portare la squadra nella condizione ottimale il prima possibile  permettendo alla squadra di ritrovare il giusto ritmo ed intensità.

Degna di nota l’azione del 2-0, Ibra prende palla sull’esterno attirando su di sé la difesa avversaria, scarica palla al centro area per Saelemaekers che protegge bene la palla e serve a memoria un assist a Calhanoglu per il tiro da fuori.

CURIOSITA’

Hakan nelle ultime 13 partite, ha realizzato 7 gol e fornito 9 assist e in ben 4 delle ultime 7 partite ha realizzato sia un goal che un assist, segno che il 10 rossonero sta diventando sempre di più un giocatore fondamentale per il Milan e alzando il livello delle sue prestazioni.

A fine partita Zlatan ha regalato la sua maglia all’attaccante degli irlandesi Greene che si è diretto subito a bordo campo dove ad attenderlo c’era suo figlio, raccattapalle, e di colpo il sorriso è comparso sul volto del giovane bambino. Lo Shamrock Rovers ha pubblicato le foto del gesto sui propri social.

 

LA GIOCATA

Al minuto 89 Diaz prende palla a metà campo con due avversari in pressing, finta di andare sull’esterno e con un rapido controllo di palla destro-sinistro entra in mezzo al campo e trova lo spazio per servire in profondità Castillejo che si trova solo davanti al portiere ma non riesce a fruttare la giocata del giovane spagnolo.

Le giocate decisive del match sono altre, vedi assist di Calhanoglu per Ibrahimovic, ma questa è una di quelle giocate che rimangono nella mente dei tifosi e che speriamo di rivedere spesso da lui in questo campionato.

DICHIARAZIONI

Mister Pioli: “…. Sono più le cose positive che quelle negative stasera. Sapevamo che per loro poteva essere la partita della vita, ma poteva esserlo anche per noi. Se non raggiungiamo l’Europa League quanto fatto la passata stagione andrebbe in parte vanificato…

Le dichiarazioni di Pioli combaciano con il pensiero di molti tifosi rossoneri, partire con il piede giusto in questa stagione proseguendo quanto di buono fatto nei mesi finali della scorsa permetterebbe alla squadra rossonera di acquisire ancora più consapevolezza dei propri mezzi, necessaria per crescere ulteriormente e alzare l’asticella.

Anche Calhanoglu a fine partita parla ai microfoni “… L’intesa con Zlatan Ibrahimovic? Spero di continuare così! Abbiamo un grande feeling insieme. Grazie anche alla squadra se siamo così forti. Dobbiamo continuare così..

Il giocatore turco dall’arrivo dello svedese ha cambiato marcia e il ringraziamento alla squadra fa sicuramente capire che mister Pioli ha creato un grande gruppo pronto a fare una grande stagione.

Per finire le parole di Bradley tecnico del Shamrock Rovers: “I ragazzi sono stati fantastici..sono stati coraggiosi e se Aaron (Green) avesse segnato con alla sua prima occasione, non si sa mai cosa sarebbe potuto succedere…

Dichiarazioni del tecnico irlandese che sottolineano l’importanza della parata di Donnarumma al 12′ minuto con le squadre ancora sullo 0-0. Con un goal subito a freddo avremmo sicuramente assistito ad un’altro tipo di partita e il Milan avrebbe avuto non poche difficoltà a portare a casa la vittoria.

TOP & FLOP

Prestazione positiva e sulla falsa riga delle ultime apparizioni per Donnarumma, Calhanoglu e Ibrahimovic. Menzione particolare va a T.Hernandez che dopo un pre-campionato a detta di molti sottotono, sfodera una buona prestazione segno di una ritrovata condizione fisica.

Le note negative del match non sono molte, una su tutte la prestazione di Gabbia. Con Romagnoli out ancora per qualche partita il giovane rossonero deve riuscire a trovare velocemente la condizione fisica e mentale per reggere le pressioni, e non sono poche, di stampa e tifosi.

Il mercato ci dirà se il Milan riuscirà ad aggiungere un altro tassello alla rosa dei difensori centrali per poter così avere una linea difensiva solida che trasmetta sicurezza a tutto il resto della squadra.

Cristian Claretti

Photo Credits: AcMilan.com


en_USEnglish
it_ITItalian en_USEnglish