Le pagelle di Shamrock Rovers-Milan 0-2, torna la premiata coppia Ibra-Calha!

Le pagelle di Shamrock Rovers-Milan 0-2, torna la premiata coppia Ibra-Calha!

Pagelle Shamrock Rovers-Milan 0-2 – Esordio ufficiale del Milan 20/21 firmato Stefano Pioli. L’undici titolare non vede nuovi acquisti e conferma il 4-2-3-1 che aveva infiammato la fine della scorsa stagione. Il Milan parte forte, ma la prima occasione è per gli irlandesi con Greene al 12’, respinta da un fresco Gigio Donnarumma. I rossoneri passano al 23’ con il rinnovato Ibrahimovic, su un assist di esterno-punta di Hakan Calhanoglu. Nel secondo tempo, il turco raddoppia su assist di Saelemaekers, che fissa lo 0-2 finale. Minimo sindacale per il Milan, ma contro il Bodo/Glimt potrebbe non bastare. E niente. Per dirla alla Caressa, “spiega molte cose”.

Pagelle

Donnarumma 6,5: Nel primo tempo, para più lui del suo collega. Dice di no a Greene tre volte. C’è da sperare che Raiola stesse guardando Mura-Aarhus. #Rinnovadai

Calabria 6: È il primo della stagione a fare arrabbiare Ibra. Ma questo è il rischio più grosso che corre nei 90 minuti, completando una buona prova. Gattuso l’ha provato mediano, nel pre-stagione segnava quanto Messi e questa sera ci va vicino. Fossi, che so, Giampaolo, una ventina di milioni li offrirei ad occhi chiusi. Lo consigliava pure Messi. #Jolly

Kjaer 6: Attento, preciso. Classic Kjaer. #Imperturbabile

Gabbia 5: Un primo tempo in grande difficoltà su Greene, che fa ciò che vuole. Nel secondo tempo, cresce. Ma non è abbastanza. #Rinviatoagiudizio

Theo Hernandez 6,5: A tratti si rivede il Theo della scorsa stagione. Tutti i rossoneri vengono menati. Lui viene particolarmente menato. A riprova che è temuto quasi come Ibrahimovic. #TrenoHernandez

Bennacer 6: In fase di impostazione si abbassa tra i due centrali. Qualche errore di troppo per il Bennacer a cui siamo abituati, ma nulla di clamoroso. È pur sempre agosto. Cioè, settembre. #Rodaggio

Kessie 6: Si perde Byrne qualche volta di troppo. Che poi, probabilmente pure una volta sarebbe stata troppo. Per il resto, tanta sostanza in campo. Ma con Tonali che bussa alle spalle, potrebbe non essere sufficiente. #Kranck

Castillejo 6: Cerca il gol su una gran palla di Ibra. Non trova il gol. Speriamo lo trovi, il gol. Perché è importante, fare gol, se giochi in attacco. Questo pare lo dica Pirlo, nella sua rivoluzione del calcio moderno. #Castiepuri

Calhanoglu 7: Ricomincia come aveva finito, con un assist e un gol. Verrebbe quasi da pensare che bastasse metterlo trequartista, invece che terzino sinistro. #Tupensa

Saelemaekers 6: Fa tutto bene, a parte quando deve segnare. E come dice Pirlo, segnare è importante. Ma pare dica anche che fare assist sia fondamentale. E il suo per il raddoppio è perfetto. Il mondo è fatto a scale, c’è chi scende e c’è chi #Saele

Ibrahimovic 6,5: Come Calhanoglu, anche Z. ricomincia come aveva finito, ossia segnando. Due giorni fa, pare fosse infortunato. Alla prima stagione, fa 90 minuti e segna. A 39 anni. #BenjaminButton

Krunic 6: Herausragende leistung, zukünftiger Champion. Letteralmente “prestazione eccezionale, futuro campione”, almeno secondo Google traduttore. Così, nel caso ci leggessero a Friburgo. #Venghino

Tonali SV: La cosa migliore l’ha già fatta scegliendo la parte giusta di Milano. #Tiamo

Brahim Diaz SV: Pare sia in prestito, speriamo se lo dimentichi. #AnamenaepurePioli

Federico Rosa

en_USEnglish
it_ITItalian en_USEnglish