Daily Archives

3 Articles

Posted by Redazione Rossonera on

Milan, 3 indizi fanno una prova..l’idea Dani Olmo esiste!

Milan, 3 indizi fanno una prova..l’idea Dani Olmo esiste!

La notizia è stata lanciata ieri da Nikola Laipovac, giornalista di Jutarnji List, il Milan su Dani Olmo. Dopo aver intervistato ieri su queste pagine l’autore del pezzo, aver ricevuto la diretta smentita dal Milan e del presidente della Dinamo, abbiamo continuato a lavorarci per poter svelare alcuni dettagli e se 3 indizi fanno una prova…

Partiamo dal primo indizio: L’idea è nata prima delle feste, quando in un noto hotel milanese è andato in scena un pranzo tra due grandi amici e fin qui nulla di strano se non fosse che i loro nomi sono Zvonimir e Zoran, parliamo ovviamente di Boban e Mamic, già compagni in nazionale croata.
Un pranzo tra amici certo (e non il primo, si erano giò visti quando la Dinamo venne a Milano per giocare contro l’Atalanta), ma anche tra il Chief of Football del Milan e il director of football della Dinamo Zagabria, noi ovviamente non eravamo presenti, ma vista la “passione” di Boban per Dani Olmo, probabilmente si sarà parlato del ragazzo.

Indizio numero 2: oggi la Dinamo è in “ritiro”, secondo quanto appreso pur non avendo particolari problemi atletici e fisici, Dani Olmo potrebbe non giocare l’amichevole prevista per domani alle ore 15 tra la Dinamo e la Lokomotiva Zagabria. L’allenatore aveva fatto sapere che l’avrebbe schierato a meno che di qualche particolare motivo. Domani scopriremo se effettivamente sarà schierato o meno, per ora – da quanto appreso – dovrebbe restare fuori.

Indizio numero 3: Domani in ritiro, durante l’amichevole, sarà presente – un po’ a sorpresa – a Rovigno (in ritiro) proprio Zoran Mamic e insieme a lui, potrebbe esserci anche l’agente di Dani Olmo Andy Bara per parlare col ragazzo, solo casualità?

Bastano questi indizi a provare l’esistenza di una trattativa? Forse no, ma 3 indizi fanno quantomeno una prova, se poi aggiungiamo le conferme ricevute dal collega croato Nikola Laipovac…la cosa inizia a farsi interessante. Il Milan sarebbe pronto a mettere sul piatto un’offerta di 20 (max 25) milioni di euro che coi bonus arriverebbe circa a 30, offerta che la Dinamo potrebbe anche accettare (il contratto di Olmo scade a giugno 2021). La destinazione Milan potrebbe essere gradita al ragazzo che comunque ne parlerà con il suo agente Andy Bara domani e con suo padre Miguel che vorrebbe per il figlio un “next step”, un passo avanti in un progetto dove Dani Olmo possa giocare e diventare la stella, l’attuale Milan probabilmente potrebbe essere per lui una meta perfetta.
Sul ragazzo c’è comunque tantissima concorrenza in primis (per questo i rossoneri pensano di bruciare le tappe) e poi c’è il Milan che per sferrare l’attacco decisivo dovrebbe cedere qualcuno, i nomi di Paquetà, Suso o Piatek sono i primi della lista. Chissà se resterà un sogno, un’illusione o si concretizzerà…i prossimi giorni ci daranno ulteriori risposte.

Noi continuiamo a non abbandonare la pista e a lavorarci.

Posted by redazionevirtuale on

Milan-Spal 3-0, the day after! Piatek, Castillejo e la prestazione della squadra

Milan-Spal 3-0, the day after! Piatek, Castillejo e la prestazione della squadra

MILAN-SPAL – Davanti a 32.000 spettatori esordio in coppa Italia per la squadra di Pioli che lascia spazio ad alcuni giocatori poco utilizzati nell’ultimo periodo mantenendo comunque il 4-4-2. Piatek ritrova la maglia da titolare dopo la panchina di Cagliari e subito con freddezza sfrutta la sua chance portando in vantaggio la squadra rossonera grazie ad un perfetto assist di Bennacer che lo libera davanti al portiere. Il raddoppio arriva con Castillejo sul finire del primo tempo con un tiro a giro perfetto dal limite dell’area. Nella ripresa arriva il terzo goal rossonero con il solito T. Hernandez che si conferma goleador anche in coppa trovando la rete con una rasoiata da fuori area.

La squadra rossonera non può certo nascondersi, la coppa Italia potrebbe essere l’unico vero obiettivo raggiungibile in questa stagione e cercherà in tutti i modi di arrivare fino alla finale. Ai quarti se la vedrà contro il Torino a S. Siro e l’eventuale semifinale sarebbe contro una tra Roma, Parma e Juventus. Il tabellone è delineato, il Milan è pronto?

PIATEK- Torna titolare al fianco di Rebic dopo la panchina di Cagliari. Prime prove anche per lui con il nuovo modulo rossonero. Fin dai primi minuti entra bene in partita e al 20′ trova la rete del vantaggio. Fornisce l’assist per il 2-0 di Castillejo dopo essersi liberato di un paio di avversari. Sembra ancora troppo lento e macchinoso palla al piede, non riuscendo quasi mai ad essere partecipe del gioco di squadra.

Bene dal punto di vista realizzativo, meno dal punto di vista del gioco di squadra. Deve lavorare molto su questo fondamentale per scalare le gerarchie di squadra e riuscire a trovare spazio nelle prossime partite. Vista comunque la buona prestazione in generale, che possa essere d’aiuto anche a lui il passaggio al 4-4-2?…

CASTILLEJO- Lo spagnolo viene riconfermato sulla fascia destra e mantiene l’impressione lasciata negli occhi ai tifosi rossoneri dopo la partita di Cagliari, in questo momento è lui il giocatore su cui puntare per le prossime partite. Nelle ultime due partite ha messo in luce le sue qualità migliori.. aggressività, intensità, agonismo, buona gamba e soprattutto più imprevedibilità rispetto al suo collega Suso.

Per il futuro non è il giocatore su cui puntare per ritornare ai livelli che competono alla squadra rossonera, ma per il presente può risultare una pedina fondamentale nello scacchiere di mister Pioli.

LA PRESTAZIONE- Il Milan ieri sera ha fatto quello che doveva fare, portare a casa la vittoria, evitare gli infortuni e riuscire a non sprecare troppe energie preziose in vista delle prossime partite del campionato. La Spal dal canto suo non ha dato filo da torcere ai rossoneri e ha pensato soprattutto a concentrarsi sul campionato dato la posizione delicata in classifica. La squadra rossonera ha dato continuità alla prestazione di Cagliari, dimostrando che il 4-4-2 in questo momento è il modulo più appropriato per le caratteristiche della squadra.

Da sottolineare, ancora una volta, la prestazione di Bennacer che in mezzo al campo ha dato geometrie alla squadra, recuperato palloni, permesso varie ripartenze e fornito l’assist prezioso per il goal di Piatek.

Cristian Claretti

Photo Credits: AcMilan.com

 

Posted by Redazione Rossonera on

Milan, Nikola Lipovac in esclusiva a Radio Rossonera: “Accordo tra Milan e Dinamo Zagabria, si aspetta solo ok di Dani Olmo”

Milan, Nikola Lipovac in esclusiva a Radio Rossonera: “Accordo tra Milan e Dinamo Zagabria, si aspetta solo ok di Dani Olmo”

ESCLUSIVA, Parla Nikola Lipovac, giornalista di Jutarnji List: “Accordo tra Milan e Dinamo per Dani Olmo, si aspetta il sì del ragazzo”

Una notizia bomba arrivata in tarda serata, dopo la bella e netta vittoria dei rossoneri contro la Spal in Coppa Italia: “Accordo tra Milan e Dinamo per Dani Olmo”.  Mentre dal Milan sono arrivate le smentite, il giornalista Nikola Lipovac di Jutarnji List, colui che ha lanciato la notizia, ha parlato in esclusiva ai microfoni di Radio Rossonera.

Nikola hai scritto un articolo  che sta facendo molto parlare in Italia e facendo sognare tanti tifosi milanisti. C’è davvero un’offerta del Milan per Dani Olmo? Di quanto? La dinamo avrebbe accettato?

Sì, ieri sera abbiamo scoperto che la Dinamo ha ricevuto ed accettato un’offerta del Milan per Dani Olmo. Dovrebbe essere di circa 30 milioni, compresi bonus: probabilmente 20/25 in parte fisso e il resto in bonus. La Dinamo sa bene che il contratto del ragazzo scade nel 2021 e che questo inverno è l’ultimo chance per cercare di venderlo bene. Hanno anche provato ad offrirgli il rinnovo di contratto per 5 anni ad un 1,5 milioni di Euro netti a stagione, parliamo di circa 7,5 milioni in 5 anni, ma sia il ragazzo non vuol firmare e il padre Miguel pensa che il ciclo del figlio alla Dinamo sia finito e che sia il momento migliore per cambiare club.

Boban si è incontrato con i dirigenti della Dinamo? I rapporti sono buoni…

E’ probabile che si siano incontrati a Zagabria o Milano. Zvone Boban e Zoran Mamic, Ds della Dinamo, hanno giocato insieme con la Croazia nel mondiale del 1998 e non mi sorprenderebbe che facessero affari insieme. Dani olmo piace moltissimo a Boban, che lo voleva già la scorsa estate dopo l’Euro U21. Dani poi è cresciuto ancora anche con la nazionale spagnola, lo avete visto anche in Italia nelle sfide con l’Atalanta. Boban cerca nuove soluzioni per il Milan, una di queste è Dani…

Cosa serve per chiudere la trattativa? Secondo te si farà?

Credo di Sì. La Dinamo accetta l’offerta perchè 20/25 milioni (o anche di più in caso di percentuale su futura rivendita) sarebbero un record per la lega croata. Pjaca nel 2016 è stato pagato 23 milioni, prima di lui Luka Modric dal Tottenham a 21. Gli agenti di Dani Olmo dicono che si aspetterebbe solo il sì del giocatore (e di suo padre). Miguel, il padre, ex giocatore ed ora allenatore, cerca un club dove il figlio Dani possa continuare la sua crescita, giocare sempre e conquistare un post fisso nella nazionale spagnola per  Euro 2020. Questo Milan può essere la risposta, un grande club che vuole ritornare al successo.

Dani Olmo è pronto per conquistare l’Italia?

In Croazia tutti credono di sì. Dani ha stupito tutti in lega croata, già la stagione scorsa è stato il miglior giocatore, ha esperienza in Europa League e Champions. Forse per lui il campionato ideale potrebbe essere la Bundes, ma anche in Italia potrebbe fare molto bene. Lui è trequartista che gioca molto bene tra le linee, sa come trovare spazio quando c’è “traffico intenso” e sa anche fare gol.  Si prepara molto per ogni partita, guarda video, studia gli avversari. E’ stato il giocatore della Dinamo che ha corso di più in lega. Aggiungo che la lingua per lui non sarà un problema e poi sa come affrontare le sfide, se ha conquistato la Croazia arrivando quando non aveva nemmeno 16 anni , può conquistare ovunque…

Vedremo come andrà a finire, è giusto ribadire che al momento il Milan ha smentito fermamente l’esistenza di qualsiasi offerta. Presto vedremo se è strategia o verità.
Intanto, lasciateci sognare Dani Olmo.

en_USEnglish
it_ITItalian en_USEnglish