Pagelle Milan-Lazio 0-1 (Coppa Italia): Il Milan non c’è più e affonda contro una Lazio ordinata dando addio alla finale di coppa

Pagelle Milan-Lazio 0-1 (Coppa Italia): Il Milan non c’è più e affonda contro una Lazio ordinata dando addio alla finale di coppa

PAGELLE MILAN-LAZIO 0-1 – Il Milan non c’è più. Dopo un mese e mezzo vissuto con la bocca appena sopra il pelo dell’acqua, squadra e allenatore affondano sotto i colpi di un ottimo Correa. Biancocelesti in finale e rossoneri chiamati alla difficile impresa di non trasformare maggio nel mese dell’agonia.

PAGELLE MILAN-LAZIO 0-1 – I voti della nostra redazione:

Reina 7,5 – Se non si affonda anche come punteggio è merito di Pepe. Sfoggia quasi tutto il repertorio del buon portiere ed è l’ultimo ad arrendersi anche a 5 minuti dalla fine. #ProfessionistaVero

Musacchio 5 – A palla scoperta e con decine di metri di campo da coprire i limiti di Mateo vengono amplificati, buon difensore posizionale e di marcatura ma poco altro. #BadLuckMateo

Caldara 6 – La sola ora di gioco che aveva nelle gambe Mattia la porta a casa guadagnandosi la piena sufficienza. Dei tre centrali da l’impressione di essere l’unico ad aver piena coscienza di come si debba comportare una difesa a 3: ha avuto un buon maestro. #LuceNellaNotte

Romagnoli 5 – La peggior partita della stagione per il capitano. Affonda con la sua ciurma senza farsi notare. #Assente

Calabria 5.5 – Uno dei meno peggio fino alla sua uscita dal campo. Ha il merito di fare l’unico tiro in porta, un bel sinistro da fuori area frutto di una iniziativa isolata. #AlmenoCiProvo

Kessiè & Bakayoko 5 – Voto di coppia per i due mediani odierni. Naufragano fisicamente presi in mezzo dalla superiorità numerica avversaria in mezzo al campo ed evidenziano tutti i loro noti limiti tecnici. Sull’intero reparto di centrocampo la riflessione a fine anno deve essere molto molto profonda. Nota di merito aver tenuto la calma nonostante i ripetuti cori e ululati razzisti: bravi. #Travolti

Laxalt 4 – Eppure non era questo il giocatore di Genova. Mah. Se non arriverà un allentore capace di valorizzarlo un minimo (da subentrante sia chiaro) meglio apporre un fiocco sulle sue treccioline e donarlo al primo offerente sul mercato. #AAADiegoOffresi

Suso 4.5 – Ha staccato la spina a novembre e non l’ha più riattaccata. Ah, nel frattempo siamo arrivati a fine aprile. Se esiste un amatore sul mercato mi pare giusto pensare di accontentare le sue volontà. #Plusvalenza

Castillejo 4,5 – Ah, c’era? Incomprensibile spendere milioni e milioni per lui, incomprensibile essere curiosi e interessati alla sua stagione ad inizio anno, incomprensibile rivederlo ai nastri di partenza della prossima stagione. #Incomprensibile

Piatek s.v. – La sua è una partita insufficiente, sbaglia molto e troppo ma sono stufo di dover dare un voto all’attaccante del Milan solo e soltanto per come protegge palla, per come stoppa il pallone e lo smista sulla trequarti o per come lotta sui palloni sporchi. Siamo arrivati a 10 partite senza ricevere una palla all’interno dell’area di rigore e non ha ancora dato di matto. #Eroe

(Conti 4: Calhanoglu 5: Cutrone 5 – Entrano in una partita nefasta senza la possibilità di far meglio dei compagni, nè volendo nè potendo)

Gattuso 4 – Errori e responsabilità, specie dell’ultimo mese e mezzo sono sotto gli occhi di tutti e quindi è inutile evidenziarle ulteriormente. Spero solo di non assistere ad un finale di stagione agonizzante. Massima stima per il Rino uomo ma come allenatore il Milan merita di più e di meglio. Da troppe stagioni non abbiamo un vero allenatore.

PAGELLE MILAN-LAZIO 0-1 – I voti dei tifosi:

Reina 7

Musacchio 5 – Caldara 6 – Romagnoli 5

Calabria 5,5 – Kessiè 5 – Bakayoko 5 – Laxalt 4

Suso 4 – Castillejo 4

Piatek 5.5

(Conti 4 – Calhanoglu 5 – Cutrone 5)

Gattuso 4

Simone Cristao


en_USEnglish
it_ITItalian en_USEnglish