Monthly Archives

13 Articles

Posted by Redazione Rossonera on

Pagelle Udinese-Milan 0-1: provvidenza Romagnoli la decide al minuto 97

Pagelle Udinese-Milan 0-1: provvidenza Romagnoli la decide al minuto 97

PAGELLE UDINESE-MILAN 0-1 – Terza vittoria consecutiva per il Milan di Gennaro Gattuso e ancora una volta arriva nei minuti di recupero grazie al capitano Alessio Romagnoli. Partita di sofferenza viste le tante defezioni e l’uscita anzitempo dal campo di Gonzalo Higuain ma i rossoneri riescono a portare a casa tre punti e la certezza di essere ancora al quarto posto della classifica in concomitanza con la Lazio.

PAGELLE UDINESE-MILAN 0-1 – I voti della nostra redazione:

DONNARUMMA 6,5 – Sicuro tra i pali e anche nelle uscite alte. Soliti piccoli errori di gestione con la palla tra i piedi ma niente che vada ad inficiare la sua prestazione. #Ascensore

ABATE 6 – Primo tempo sottotono e con qualche imprecisione di troppo. Nella ripresa si rende protagonista di un paio di buoni recuperi difensivi e ha il merito di farsi trovare pronto a dispensare palloni nell’arrembaggio finale. #Utile

ZAPATA 5,5 – Probabilmente uno dei peggiori tra le fila rossonere. Soffre gli inserimenti di Lasagna ed è costantemente in difficoltà sulle ripartenze friulane. Prestazione sicuramente rivedibile ma non eccessivamente negativa. #Distratto

ROMAGNOLI 7,5 – Prestazione difensiva da 6,5 considerando che spesso deve rimediare agli errori del proprio compagno di reparto. Il voto in più è frutto degli ultimi eccezionali 30 secondi della sua partita: sradica un pallone impossibile a centrocampo e ha la freddezza di calciare con lucidità 40 metri più avanti. Eroe! #OhCapitanoMioCapitano

RODRIGUEZ 6 – Sulla propria fascia di competenza ormai è una certezza: non perde un pallone che sia uno. Manca un po’ nella spinta offensiva, ragion per cui raggiunge la sufficienza ma non la supera. #Lucchetto

SUSO 6,5 – Magari non incisivo ed efficace come sempre, se ne mangia uno importante ma… ma alla fine c’è sempre. Si diceva che sapeva giocare solo da esterno, invece viene trasformato in trequartista e lo fa bene, risultando decisivo poi nell’azione del goal. Rino lo elogia a fine partita: “La cosa di cui sono fiero? Vedere Suso fare il trequartista nella zona centrale, l’anno scorso non l’avrebbe fatto..” Bravo Susito. #Siuuuuuuuso

KESSIÈ 7 – Gioca “zoppicando”, ha dolore ma non si ferma. Un leone nella savana, aspetta la preda e la attacca, sradica palloni, riesce anche a fare buone giocate palla al piede, è un Frank the Tank immenso. Magari non sempre lucido, magari a volte sbaglia giocata, altre l’uscita, altre non fa la scelta giusta, ma questo ragazzo ha solo 21 anni….e fa impressione! #BenjaminButton

BAKAYOKO 7 – Avevamo già visto qualcosa di positivo contro il Genoa, oggi il gigante francese sfodera una prestazione da 7 pieno. Sradica e recupera palloni a volontà, cerca sempre la giocata verticale (aiutato anche dal fatto che viene da un altro calcio), lotta e non si risparmia…e insieme a Kessiè fa da diga a centrocampo.
BAKA, BAKA-BAKA…BAKA-BAKA.. KESSIE, KESSIE-KESSIE…KESSIE-KESSIE..KESSIE!  #LaNuovaKoloYaya

LAXALT 5,5 – Bisogna dargli tempo, non è un 4 di centrocampo e si vede, ma cerca di fare il suo. Fa fatica a saltare l’uomo, ma non gli si può rimproverare come impegno. Necessità di tempo, ne avrà e farà bene. #TempoAlTempo (dal 73′ BORINI 6 – Prestazione senza infamia e senza lode per l’11 rossonero, regala 20 minuti di ordine tattico. #BuonCompitino

HIGUAIN 5,5 – Pochi minuti in campo ma una prestazione che non può raggiungere la sufficienza per via di alcuni palloni persi spalle alla porta. L’infortunio alla schiena lo costringe ad uscire anzitempo ma la speranza è quello di ritrovarlo in campo domenica prossima contro la Juventus. #Acciaccato (dal 35′ CASTILLEJO 6,5 – Entra dal nulla al posto di Gonzalo. È una scheggia impazzita, corre, sgomita, salta, prova il dribbling, si lancia all’attacco, difende ma soprattutto un plauso per l’esultanza: al gol di Romagnoli sembra un omino di Sensible Soccer, che alza le braccia, corre e sparisce dallo schermo! SPLENDIDO! “Lotta, cade, si rialza…sempre vincerà” #Mazinga

CUTRONE 6 – Soffre maledettamente la marcatura dei difensori bianconeri ma ha il merito di non demoralizzarsi e giocare nel migliore dei modi il pallone della vittoria al minuto 97. Vuoi o non vuoi è sempre indispensabile. #Ossigeno

GATTUSO 7 – Considerate le assenze pesanti, dispone la squadra al meglio sia tatticamente che tecnicamente. Buona la gestione dei cambi, ottima la mentalità che finalmente pare essere riuscito a trasmettere a tutta la squadra. #Condottiero

PAGELLE UDINESE-MILAN 0-1 – I voti dei tifosi:

Donnarumma 6,5; Abate 6, Zapata 5,5, Romagnoli 8, Rodriguez 6; Suso 6,5, Kessiè 7, Bakayoko 7, Laxalt 5,5; Higuain 5, Cutrone 6; Castillejo 7, Borini 6, Gattuso 7

Posted by Redazione Rossonera on

Milan Highlights (rubrica): goal, partita, eroe e stella del mese di ottobre

Milan Highlights (rubrica): goal, partita, eroe e stella del mese di ottobre

MILAN HIGHLIGHTS – Secondo appuntamento con “Milan Highlights” la rubrica di Radio Rossonera che ripercorre quanto accaduto del mese appena conclusosi. Tra i principali protagonisti dell’ottobre rossonero troviamo il capitano Alessio Romagnoli e l’esterno spagnolo, Jesus Suso.

MILAN HIGHLIGHTS – Il goal del mese: SUSO VS SAMPDORIA:

In una gara rocambolesca, Suso mette il sigillo del 3-2 nel secondo tempo grazie ad un tiro a giro dei suoi dalla fascia destra. Mese di ottobre assolutamente strepitoso per lo spagnolo

MILAN HIGHLIGHTS – La partita della svolta: MILAN VS SAMPDORIA 3-2:

Dopo un derby giocato in maniera davvero opaca e perso nel finale e dopo una brutta prestazione in Europa League contro il Betis, mister Gattuso decide di passare alle due punte contro la Sampdoria e i risultati in parte si vedono: la squadra porta a casa un’importantissima vittoria contro i blucerchiati, nonostante le solite amnesie difensive. Cutrone sblocca la gara di testa, poi la squadra rossonera va in svantaggio, ma Higuain e poi la perla di Suso nella ripresa permettono agli uomini di Gattuso di portare a casa 3 punti fondamentali.

MILAN HIGHLIGHTS – L’eroe che non ti aspetti: ALESSIO ROMAGNOLI:

Il premio per l’eroe che non ti aspetti rossonero del mese di ottobre va senza alcun dubbio a Romagnoli, grazie ad un pallonetto al volo nel finale contro il Genoa che trafigge il portiere Radu, autore di una brutta uscita su una palla buttata in area da Abate. Il capitano con questa rete negli ultimi secondi di match fa esplodere letteralmente San Siro e permette alla squadra di agganciare il quarto posto.

MILAN HIGHLIGHTS – La stella del mese: SUSO:

Il premio relativo alla stella del mese va a Suso: lo spagnolo mette a segno due assist al bacio per il Pipita contro il Chievo, realizza una rete e un altro assist per Cutrone contro la Sampdoria e un pregevole gol contro il Genoa. In campionato ha già collezionato ben 7 assist e anche in Europa nei campionati principali è in testa a questa classifica. In questo momento è semplicemente inarrestabile, trovando forse la consapevolezza di poter essere veramente decisivo per questa squadra.

Andrea Propato 

Posted by Redazione Rossonera on

Pagelle Milan-Genoa 2-1: Romagnoli scaccia le streghe al 91′

Pagelle Milan-Genoa 2-1: Romagnoli scaccia le streghe al 91′

PAGELLE MILAN-GENOA 2-1 – Tutto è bene ciò che finisce bene: nella notte di Halloween il Milan di Gennaro Gattuso scaccia le streghe e si impadronisce del quarto posto in classifica in coabitazione con la Lazio. Gara sbloccata da Suso al 5′, al 58′ autorete sfortunata di Romagnoli ma al minuto 91 è lo stesso capitano rossonero a disegnare una parabola da 3 punti da fuori area dopo un’uscita avventurosa del portiere del Genoa, Radu.

PAGELLE MILAN-GENOA 2-1 – I voti della nostra redazione:

DONNARUMMA 6,5 – 2 parate di ordinaria amministrazione e poi un miracolo su Lazovic nella ripresa; “macchia” la sua prestazione con la solita incertezza con la palla tra i piedi. #Bentornato

MUSACCHIO 6,5 -Per distacco, il migliore tra i 3 centrali di difesa schierati stasera. Sbaglia un goal nel finale di gara ma dietro è una sicurezza. #TitolareIndiscusso

ROMAGNOLI 7 – L’autorete è il simbolo della serata no del capitano rossonero, protagonista di alcune sbavature di troppo in fase difensiva, ma il goal da 3 punti realizzato al 91′ alza decisamente il suo voto. #7InPagella8SulCampo

RODRIGUEZ 6+ – Qualche imprecisione di troppo sia in fase di costruzione sia in fase di non possesso ma sufficienza ampiamente meritata per la solita lucidità con cui gestisce le situazioni più complicate. #Sinapsi

KESSIÈ 6+ – Gioca una partita complicatissima ma riesce a destreggiarsi con serenità e grinta (specie nella fase finale della gara). #Abnegazione

BAKAYOKO 6 – Fino all’episodio del goal genoano, uno dei migliori in campo, peccato davvero ma stasera potrebbe aver trovato il suo ruolo in questo Milan. #Scherzetto

CALHANOGLU 6 – Partita dalle due facce per il turco rossonero: in fase di costruzione sbaglia quasi tutto ma in fase di copertura riesce a contenere più volte i pericoli provocati dalla squadra di Juric. #ViceBiglia? (dall’83’ Castillejo s.v.)

SUSO 7 – Pronti via e lo spagnolo apre le danze con una fucilata da fuori area. Sparisce dal campo nella fase centrale del match ma si riaccende nel finale quando tutta la squadra si aggrappa letteralmente a lui. #Dolcetto

LAXALT 5,5 – Probabilmente il peggiore in campo tra i titolari: nessuna azione degna di nota nella trequarti offensiva e tanta sofferenza in copertura. #PolveriBagnate (dal 63′ Abate 5 – Riesce a sbagliare il 90% delle azioni che transitano dalla sua postazione. #FileNonTrovato

HIGUAIN 6- – Si accende in una sola occasione ben sventata da Radu ma non riesce ad incidere come suo solito lungo tutta la gara. #TurnoDiRiposo

CUTRONE 5,5 – Se possibile, fa ancora più fatica del suo compagno di reparto ma rimedia con tanto pressing difensivo nella propria trequarti. #Spuntato

GATTUSO 6,5 – Dimostra tanto coraggio nella scelta del modulo e degli interpreti ma d’altronde è stato spesso criticato per la mancanza di inventiva in fatto di schemi e stili di gioco, ergo well done Rino! #Rivincita

PAGELLE MILAN-GENOA 2-1 – I voti dei tifosi:

Donnarumma 6,5; Musacchio 6,5, Romagnoli 7, Ricardo Rodriguez 6,5; Kessiè 6, Bakayoko 5, Laxalt 5,5, Calhanogli 5,5, Suso 7; Higuain 6, Cutrone 5,5; Abate 5, Castillejo 6; Gattuso

Donato Boccadifuoco

en_USEnglish
it_ITItalian en_USEnglish