il 30/09/2022 alle 14:32

Empoli-Milan, Pioli in conferenza: “Rebic ci sarà, Origi no! E su Pobega…”

0 cuori rossoneri

Stefano Pioli ha presentato in conferenza stampa la trasferta di domani sera (ore 20.45) in casa dell’Empoli: allo stadio Carlo Castellani il Milan cercherà di tornare alla vittoria per dimenticare l’amara sconfitta di San Siro contro il Napoli e per non perdere il treno delle prime due in classifica. Di seguito le sue dichiarazioni raccolte dalla redazione di Radio Rossonera:

Stefano Pioli, conferenza stampa

Come si prospetta questo periodo? “Giocheremo 12 partite in 44 giorni, non dobbiamo cambiare mentalità, non dobbiamo gestire, ma ritenere la prossima partita quella più importante”.

Come sta la squadra? “Lo vedremo domani. Molti sono andati in nazionale, però in questi due giorni ho visto ritmo e qualità. Sarà convocato Ante che sta bene, Origi non sarà convocato, ma è a buon punto il suo recupero”.

Giroud ti sorprende ancora? “per me è la normalità, Olivier è un campione in tutto, una persona di livello, ha grande entusiasmo e volontà”.

Sull’Empoli? “L’Empoli prova ad aggredire, Tatarusanu sa usare i piedi, sarà importante trovare le giuste soluzioni, conteranno molto i giocatori non in possesso di palla”.

Quanto pesano le assenze di Theo e Maignan? “Siamo un gruppo coeso, è un gruppo forte, ho piena fiducia in chi li sostituirà”.

Un cambio di ritmo in trasferta? “Cerchiamo sempre di vincere, non so se è una casualità che abbiamo fatto fatica in trasferta, l’unica prestazione negativa è stata con il Sassuolo. I punti sono quelli che ci meritiamo. Veniamo da una sconfitta e quindi vogliamo ripartire subito. Abbiamo sfruttato la sosta per analizzare i dati, siamo la squadra che concede meno occasioni agli avversari, ma siamo stati disattenti in alcune situazioni”.

Avresti firmato per questa classifica a questo punto? “No, abbiamo fatto un buon campionato ma non eccellente. Non sempre prestazioni e risultato sono andate di pari passo. In Champions sicuramente abbiamo fatto meglio rispetto all’anno scorso. Questo spezzone di campionato sarà molto importante”.

Pobega? “Lui è meno palleggiatore, è portato per inserirsi, sta crescendo. Domani in base alle caratteristiche della partita valuterò se schierarlo da titolare”.

Su Ballo-Tourè? Calabria come sta? “Non ho fiducia in Ballo? Questa è una stupidata, poi ovvio che si gioca il posto con un compagno di altissimo livello. Lui è cresciuto tanto e ha la mia fiducia. Su Calabria pensiamo partita per partita”.

Domani un trequartista atipico? “No, abbiamo altre caratteristiche, giocherà un trequarti”.

La difesa a tre? “Non abbiamo il tempo per provarla e finchè vedo una squadra equilibrata, non vedo la necessità di cambiare”.

Vranckx e Adli? “Abbiamo seguito i nostri giocatori in nazionale, sono pronti, sono giocatori con potenziale e si giocano il posto”.

CDK? “Mi aspetto quello che ha fatto col Napoli, sta crescendo, diventerà un campione”.

Krunic e Bennacer, la loro crescita? “Tanto lavoro, tanta qualità, stanno diventando giocatori di grani livello. Tornano ad Empoli con uno spessore”.

Arbitrerà una donna, cosa cambia? “Bisogna avere grande rispetto in generale, con la tecnologia spero scendano in campo più tranquilli. Faccia un grandissimo in bocca al lupo, è difficile arbitrare”.

Rebic, la sua importanza? “Spinge per giocare, è un giocatore forte, non ha ancora la condizione ottimale, ci da fisicità e profondità”.

Partita particolare? “Importante iniziare bene, l’atteggiamento deve essere quello giusto”.

Che stimoli ti danno i tuoi giocatori? “le idee servono, ma poi sono le motivazioni e le qualità dei giocatori a fare la differenza”

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Stefano Pioli, conferenza stampa
Photocredits: acmilan.com

 

NOTIZIE MILAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *