Dumfries risponde a Theo Hernandez: “Nessuna cena, ma non c’è odio tra di noi”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Dumfries torna sull’accesa rivalità con Theo Hernandez, derby di Milano e Francia Olanda: “Con lui battaglie infuocate”

Theo Hernandez e Denzel Dumfries hanno spesso accesso i derby di tra Milan e Inter nelle ultime stagioni. Il terzino rossonero è stato espulso due volte per episodi che hanno coinvolto l’esterno nerazzurro: la prima nel derby della famosa doppietta di Giroud e la seconda nell’ultimo incontro disputato in cui l’Inter si è laureata campione d’Italia. Dumfries ha risposto alle parole di Theo Hernandez, i due si ritroveranno venerdì sera in occasione di Francia Olanda: entrambe le nazionali sono a tre punti e si giocano il primato nel girone.

Dumfries usa l’estintore

Dumfries è stato intervistato da gianlucadimarzio.com, un passaggio è stato riservato alla rivalità con Theo Hernandez:

Con lui sono sempre battaglie infuocate ma è normale che sia così in un derby. Io però non ho nessun problema con Theo. Ognuno di noi difende i colori del proprio club. Lui ama il Milan, io amo l’Inter ed è sempre bellissimo affrontarlo in campo perché con lui sono battaglie vere. Ci tengo però a precisare che non io provo nessun odio nei suoi confronti anche se no, non penso che andremo mai a cena insieme. Tra Theo e me c’è solo una rivalità sportiva, noi ci rispettiamo e questo è quel che conta. Io amo lo sport, le rivalità e la tensione delle partite. E poi il derby di Milano è sempre una partita speciale. E questo tipo di duelli come quelli tra Theo e me sono nel DNA di queste partite, rendendolo speciali“.

Ultime news

Notizie correlate