Borussia-Milan Primavera 1-2: Sia e Zeroli sbancano Dortmund!

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Altro successo per la squadra di Abate: il Milan Primavera vince a Dortmund fa 6/6 in Youth League

Non solo il Milan di Stefano Pioli, anche la Primavera di Ignazio Abate è volata a Dortmund per affrontare il Borussia nella prima trasferta in Youth League di quest’anno. Dopo la prima entusiasmante vittoria contro il Newcastle per 4-0 al Puma House of Football, i giovani rossoneri si apprestavano nel pomeriggio alla seconda sfida del girone F a casa dei tedeschi. E si sono ripetuti, perché anche in campo avversario hanno trovato il successo grazie alle reti di Diego Sia e Kevin Zeroli, nonostante un finale inaspettato con il brivido. Ma com’è andata la partita del Milan Primavera? Proviamo a raccontarla di seguito nel dettaglio.

MILAN, NASCE LA NUOVA PRIMAVERA: QUANTI TALENTI! ECCO TUTTE LE OPERAZIONI

Primo tempo a senso unico

La squadra di Abate si presentava con un 4-3-3 con Bartoccioni in porta, Bakoune e Jimenez sulle corsie e al centro della difesa Simic e Nsiala. A centrocampo, il terzetto capitanato da Zeroli si completava con Malaspina e Victor. In avanti, spazio a Chaka Traoré, Scotti e Sia. Ad aprire le marcature al 16′ è proprio il giovane Diego, che trasforma in gol un pallone sul primo palo da calcio d’angolo con una gran girata in acrobazia. Il raddoppio si fa attendere solo 6 minuti, perché al 22′ a segnare è Zeroli che, inseritosi in area, realizza con un perfetto tiro in diagonale. Un primo tempo che è stato contraddistinto da un dominio assoluto del Milan Primavera, che più volte si è presentato di fronte al portiere Lisewski, una volta trovando anche una rete in fuorigioco.

FIORENTINA-MILAN PRIMAVERA, BARONE CACCIA UN GIORNALISTA: “VOLEVA DARMI 50 EURO!”

Finale con il brivido

Nella seconda frazione tanta gestione da parte dei ragazzi di Ignazio Abate, che hanno pensato sia a tenere il doppio vantaggio che a provare ad allungare le distanze. Da evidenziare un tentativo del subentrato Bonomi, che con un destro insidioso calcia largo di poco sul primo palo difeso dal portiere dei tedeschi. Un secondo tempo del quale diventa finalmente protagonista anche il nostro Bartoccioni, che in più occasioni si è fatto trovare pronto sui tentativi del Borussia Dortmund. Per dare ulteriore minutaggio in Youth League, Abate sceglie di inserire anche Nissen, Perrucci e il giovanissimo Camarda, il più piccolo sul terreno di gioco. Gli ultimi giri d’orologio, però, per i rossoneri sono di passione, perché a riaprire la sfida al 92′ è l’attaccante tedesco Brunner, che di testa fa 1-2.

Sotto gli attenti occhi del direttore sportivo Geoffrey Moncada, il Milan Primavera firma la sua seconda vittoria consecutiva, guidando così il girone F a quota sei punti. Un successo molto importante che proietta i giovani rossoneri verso la terza sfida europea che si giocherà il prossimo 25 ottobre, in casa, contro il Paris Saint-Germain. In attesa di scoprire il risultato di Newcastle-PSG, invece, Abate e i suoi ragazzi si godono il primo posto assicurato.

PRIMAVERA 1, NON BASTANO ELETU E BARTOCCIONI AL MILAN, LA FIORENTINA PAREGGIA SU RIGORE

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

dortmund milan primavera

Ultime news

Notizie correlate