Doppia proprietà RedBird: Tolosa o Milan fuori dall’europa? Il regolamento UEFA

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Doppia proprietà RedBird: Tolosa o Milan fuori dall’europa? Il regolamento UEFA

La gioia dei tifosi del Tolosa per la vittoria della Coppa di Francia potrebbe essere una gioia a metà: a causa della doppia proprietà di RedBird, che possiede anche il Milan, i francesi rischiano il posto di diritto nella prossima edizione della UEFA Europa League

Secondo quanto riportato nella giornata di oggi dalla redazione di SportMediaset, la clamorosa vittoria della Coppa di Francia da parte del Tolosa potrebbe creare problemi dal punto di vista dell’accesso alle competizioni UEFA: la squadra francese è infatti di proprietà del fondo di investimenti americano RedBird, proprio come il Milan.

RedBird alza la Coppa di Francia col Tolosa

Con una grandissima prestazione allo Stade de France davanti a 78milan spettatori, il Tolosa allenato da Philippe Montanier ha letteralmente schiantato il Nantes di Antoine Kombouaré per 5-1. Dopo aver vinto il campionato di Ligue 2 lo scorso anno, il Tolosa ha messo in bacheca il primo, vero titolo della sua storia. Grazie alle doppiette del difensore centrale Logan Costa, della punta Thijs Dallinga e al gol di Zakaria Aboukhlal, i francesi che viaggiano a metà classifica in campionato hanno alzato la Coppa di Francia nonostante i favori del pronostico fossero dalla parte del Nantes.

ULTIME NOTIZIE MILAN – BERGOMI: “C’E’ UNA DIFFERENZA NEL CALENDARIO DI MILAN E INTER…”

Il regolamento UEFA sulla doppia proprietà RedBird: Tolosa e Milan

Con la vittoria del trofeo, il Tolosa ha conquistato di diritto un posto nella prossima edizione della UEFA Europa League, posto che spetta a tutte le squadre europee che conquistano il trofeo nazionale. La gioia dei tifosi francesi però potrebbe non essere del tutto completa. Il regolamento UEFA, scrive SportMediaset, è chiaro nel suo articolo 5: due società di proprietà dello stesso azionista non possono partecipare alla stessa competizione europea o a due competizioni “contigue”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – CRISCITIELLO: “ORSATO HA CANNATO TUTTO! IL MILAN MERITA RISPETTO PER LA STORIA CHE HA”

Chi rischia il posto?

A rischiare a causa della doppia proprietà RedBird sarebbe però il Tolosa stesso, non il Milan. Questo perché la UEFA, immaginandosi una situazione simile, ha previsto dei criteri per decidere quale delle due squadre con la stessa proprietà ha diritto ad avere priorità nel partecipare alle competizioni europee. Questi criteri, essendo basati sul ranking UEFA, sulla classifica in campionato e sul ranking UEFA nazionale (nel quale l’Italia è avanti rispetto alla Francia), favoriscono nettamente il Milan e lascerebbero il Tolosa di RedBird fuori dalla prossima edizione dell’Europa League. C’è però un precedente nelle passate edizioni delle competizioni europee, un precedente che fa sperare i tifosi francesi. Due squadre di proprietà del gruppo Red Bull, Salisburgo e Lipsia, hanno partecipato alla stessa competizione europea grazie ad un cambio nella proprietà e nell’amministrazione di uno dei due club.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

tolosa redbird milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate