Donnarumma, parla la mental coach: “Milan casa sua, tostissimo sfidarlo”

I più letti

In un’intervista rilasciata a Il Corriere della Sera, la mental coach di Donnarumma ha parlato delle difficoltà del portiere nello sfidare il Milan

Nicoletta Romanazzi, mental coach di Gianluigi Donnarumma, ex portiere del Milan, ha rilasciato un’intervista a Il Corriere della Sera. Reduce da una partita di altissimo livello contro la Spagna, il numero 1 della Nazionale sta dando continuità alle prestazioni dell’ultimo Europeo vinto con il premio di miglior giocatore della competizione. Per la Romanazzi non è sempre tutto facile e scontato.

Milan casa sua

Nicoletta Romanazzi ha voluto puntualizzare su alcuni aspetti psicologici riguardanti i grandi sportivi. In quanto mental coach di atleti del calibro di Gianluigi Donnarumma e Marcell Jacobs, ha svelato che spesso le difficoltà in cui incorrono gli sportivi difficilmente possono celarsi dietro alle mere questioni venali. Per esempio, sull’ex portiere del Milan, dice la Romanazzi: “L’emotività non risponde ai guadagni. Quindi la morte del procuratore, la rapina in casa, sfidare il Milan che lui considera casa sua in Champions: tutto questo è stato tostissimo per Gigio”. 

Ultime news

Notizie correlate