il 05/02/2024 alle 20:29

Donadoni: “Milan, adesso è un obbligo! Senza risultati arrivano ragionamenti”

0 cuori rossoneri

Intervistato da Milan News, la leggenda rossonera Roberto Donadoni ha parlato anche del Milan e del futuro di Stefano Pioli

Tra le grandi bandiere del Milan, non si può certamente dimenticare Roberto Donadoni. In 287 presenze con la gloriosa casacca rossonera, il centrocampista ha realizzato 18 gol e vinto, tra gli altri, 6 Scudetti e 3 Champions League. Nell’intervista rilasciata a Milan News in occasione della presentazione della prima edizione del Trofeo Italo Galbiati, oltre che della sfida per lo Scudetto Donadoni ha parlato anche del Milan e del futuro di Stefano Pioli.

Donadoni Milan

PALERMO, CHAKA TRAORE’: “ETERNAMENTE GRATO AL MILAN. PIOLI MI HA DETTO QUESTO”

Le parole sulla lotta al vertice della Serie A

Sulla corsa scudetto: “L’Inter ha dato una grande dimostrazione ieri sera contro la sua rivale diretta. Ci sono ancora tante partite, va detto, ma credo sia la squadra più attrezzata. I giocatori sanno cosa devono fare e lo fanno grande voglia”.

Sulla Serie A: “Galbiati era uno di quei allenatori che ha sempre dato importanza alla tecnica. Con noi si fermava spesso a fare tecnica individuale con alcuni giocatori. Abbiamo perso un po’ questa cosa, è un grave errore. Alcune volte si vedono situazioni sotto il profilo tecnico che lasciano un po’ il tempo che trovano”.

CHI E’ PATRICK DORGU E PERCHE’ IL MILAN HA CERCATO DI PRENDERLO A GENNAIO

Donadoni sul Milan e su Pioli

Sul Milan: “L’ambizione del Milan è rimanere in alto. Se la giocherà fino in fondo. Juve e Milan sono un gradino sotto l’Inter, poi nel calcio può succedere di tutto. E’ importante non avere infortuni”.

Sul futuro di Pioli: “Quando i risultati non arrivano escono tanti ragionamenti. Il club farà le sue valutazioni”.

ADANI: “DE KETELAERE, SPAZIO AL LAVORO! DOPO IL MILAN SONO CAMBIATE TRE COSE”

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

NOTIZIE MILAN