Diaz segna e pensa al Milan: “Per sempre grato. Theo? Sento più lui che…”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato il 21-11-2000. Laureando in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo all'Università Cattolica del sacro cuore di Milano. Redattore di Radio Rossonera, innamorato del Milan e dello sport in generale.

Brahim Diaz non dimentica il Milan neanche dopo aver deciso un ottavo di Champions: l’amore per il Diavolo e il rapporto con Theo

Brahim Diaz gioca al Real Madrid, ma una parte del cuore è rimasta al Milan. Lo spagnolo ha deciso l’andata degli ottavi di finale di Champions League tra Lipsia e Real Madrid finita 0-1. Diaz ai microfoni di Sky Sport ha voluto ricordare i suoi momenti in rossonero e il rapporto speciale con Theo Hernandez. Il Milan ha un tifoso in più e il suo nome è Brahim Diaz.

MILAN-RENNES, PROBABILI FORMAZIONI: THEO CENTRALE? DUBBIO A CENTROCAMPO

Il Milan nel cuore

Brahim Diaz sta conquistando tutti al Real Madrid, ma ha lasciato uno splendido ricordo anche ai tifosi del Milan. Il trequartista ha portato alla vittoria i blancos contro il Lipsia nell’andata degli ottavi di finale di Champions. Brahim sceglie di parlare del Milan senza che gli venga chiesto.

“Sto bene, penso non sia nulla al polpaccio. Io penso sempre positivo. Il gol? È stata una grande serata, un grande gol. Contento di aver aiutato la squadra. L’esultanza è per il mio amico Belligham, so che teneva a questa partita ma purtroppo non ha potuto giocare.

Miglior momento della carriera? “Sto bene, ma sono stato bene anche al Milan e lo ringrazio sempre. Per me è stata un’esperienza unica, voglio bene a tutti lì. Sono stati anni magnifici, ma ora sto bene qui. Devo aiutare in ogni partita che gioco, come ho sempre fatto”.

Theo Hernandez?Gli ho scritto domenica dopo il suo gol. Parlo di più con lui che con la mia ragazza. Sicuramente mi avrà scritto. Ma il Milan lo seguo sempre”.

Nazionale? “Quello che voglio fare è giocare bene qua e dare il mio contributo. Dopo le opportunità arriveranno, io sto tranquillo”.

Diaz abbatte il Lipsia

Va alla squadra di Ancelotti il primo round degli ottavi di Champions: tedeschi battuti 1-0 alla Red Bull Arena. Subito a segno Sesko, gol annullato però per fuorigioco. Ci provano Tchouameni e lo stesso Sesko. Dopo l’intervallo magia di Brahim Diaz, che è uscito nel finale per un fastidio muscolare. Lo spagnolo decide un match difficile con un sinistro a giro. Lunin salva su Olmo e Sesko. Male Rodrygo, palo di Vinicius. Ancora decisivo Lunin sul solito Sesko e Haidara.

BUFFON E L’INCUBO MILAN: “NESTA MI HA GELATO, QUEL RIGORE IN FINALE…”

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

 

Ultime news

Notizie correlate