Di Stefano: “Milan, work in progress: oggi c’è Furlani! Qui per una soluzione incerta”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Di Stefano da Casa Milan: “Oggi c’è Furlani! Discorsi in chiave mercato: difensore e… Punta?”

Anche quest’oggi, l’inviato di Sky Sport Peppe Di Stefano ci porta dentro al mondo Milan direttamente da via Aldo Rossi. Fuori da Casa Milan, Di Stefano dà gli ultimi aggiornamenti in chiave mercato che riguardano i rossoneri. Il tema di questi giorni è certamente il quinto difensore centrale, ipotesi che dopo l’uscita di Matteo Gabbia ha preso ulteriore quota nonostante l’esubero Mattia Caldara. Ma non solo, perché la squadra di Pioli potrebbe ricevere anche un rinforzo ben più avanti nel campo: un attaccante centrale. Come spiega Di Stefano, però, il Milan avrà un nuovo centravanti solo se non potrà contare su Lorenzo Colombo. Di seguito, le sue parole.

Furlani in sede: proseguono gli incontri

A qualche giorno dalla Serie A, siamo comunque tra campo e mercato…

“Esatto, al quarto piano c’è oggi Giorgio Furlani, perché continuano gli incontri e le trattative in chiave mercato. Un mercato fatto quello del Milan: sì, completo, ma c’è qualcosa da sistemare ancora in entrata e in uscita. Soprattutto in difesa: vi abbiamo fatto dei nomi, in particolare, negli ultimi giorni. C’è Pellegrino, l’argentino del Platense. Per quanto riguarda l’attaccante, l’attacco numericamente è al completo. Chiaramente, l’eventuale uscita o prestito di Colombo e quella, anche in termini economici, di Origi potrebbe permettere al Milan di puntellare l’attacco. Ripeto, non è una soluzione certa: il Milan sta cercando di verificare attraverso il mercato che tipo di possibilità ci siano per provare a prendere un altro attaccante che sia alternativo a Olivier Giroud. In quel caso, Okafor sarebbe l’alternativa a sinistra, nonostante possa comunque giocare centrale”.

Le ultime da Milanello

Infine, Di Stefano racconta a Sky anche cos’è accaduto oggi a Milanello:

“Insomma, work in progress per il Milan. Il macro lavoro è stato fatto così come fatto da Pioli sul campo. Prima a Milanello, poi in California e ora nuovamente a Milanello: numerosissime amichevoli per dare forma alla squadra. E adesso una forma ce l’ha”.

A tal proposito, continua:

“Oggi si è allenata a ranghi misti con la formazione Primavera. Anche in questo caso, poche prove tattiche perché ci sarà tempo domani. Lo ricordo: per il Milan sarà una settimana un po’ posticipata, dilatata. L’esordio sarà lunedì, quando giocherà a Bologna contro il Bologna che è stato di Arnautovic, prossimo avversario nel derby”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

di stefano milan

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate