Di Marzio: “Ecco perché alla fine il Milan ha preso Jovic”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Gianluca Di Marzio torna sull’acquisto last minute del Milan: i motivi che hanno portato Jovic in rossonero

A lungo in estate si è parlato del ruolo di vice Giroud per il Milan, alla fine l’ha spuntata Luka Jovic. L’attaccante è arrivato a titolo definitivo dalla Fiorentina. In molti si chiedono se il Milan abbia fatto bene a puntare su Jovic o se la squadra di Pioli avrebbe potuto fare altre scelte. L’esperto di mercato, Gianluca Di Marzio, svela come stanno davvero le cose: come mai è arrivato Jovic al Milan?

MARCOLIN: “JOVIC DEVE STUDIARE GIROUD…”

L’ex Real al Milan: Di Marzio racconta il dietro le quinte

Per tutta l’estate il Milan ha cercato una punta da affiancare a Giroud, nell’ultimo giorno di mercato la scelta è ricaduta su Luka Jovic. Il serbo viene da un periodo complicato e in molti si sono chiesti se effettivamente il Milan abbia fatto bene a credere in lui. Gianluca Di Marzio a Sky Sport ha raccontato la trattativa:

Il Milan ha preso Jovic perché era il più facile da prendere, in estate. Il Milan ha aspettato fino all’ultimo perché sperava di prendere qualcosa di meglio”.

Non certo una prima scelta Jovic, ora starà a lui dimostrare tutto il suo valore. Matteo Moretto di Relevo ha raccontato invece qualche aneddoto sul suo contratto: il Milan ha acquisito Jovic a zero, senza neanche inserire una percentuale sulla futura rivendita in favore della Fiorentina. Inoltre spunta un’opzione, il contratto è di un anno ma c’è la possibilità di prolungarlo di altri 3 anni.

Jovic si presenta

Luka Jovic si è così presentato a Milanello: dalle difficoltà alla voglia di incidere al Milan.

Le prime voci di un accostamento al Milan risalgono addirittura a giugno, hai sempre creduto a questo trasferimento?
Per me è un grande onore giocare per un club così grande e farò di tutto per la squadra. I contatti esistevano da prima, il mio primo desiderio era venire qui. Oltre a tutte le altre offerte e inviti ho deciso di aspettare il Milan e finalmente sono arrivato.

Si tratta di un flirt iniziato da anni, quello tra Milan e Jovic…
Sì, sono felice come ho già detto, i contatti esistevano da anni, addirittura da tre. Quando giocavo con il Real ho avuto un contatto diretto con Maldini e ho espresso il desiderio di venire a Milan, ma non è stato possibile in quel momento.

Il Milan gioca con un 4-3-3 diverso rispetto a quello dell’anno scorso, sei chiamato a essere un altro Giroud e a sostituirlo in caso di bisogno. Cosa puoi imparare da uno come lui?
Oliver è un grande giocatore, il miglior cannoniere dalla storia francese, ha giocato in tanti club importanti e ha segnato tanto. Ogni giorno posso imparare qualcosa da lui per sostituirlo nel modo migliore.

Al Francoforte hai stabilito un amicizia con Rebic, vi siete sentiti prima di venire al Milan? Raccontaci l’ultimo giorno di mercato
Ero con Ante a Francoforte, abbiamo trascorso tempi piacevoli e ci siamo sentiti, mi ha augurato tutta la fortuna, mi ha raccontato le cose più belle su Milan e giocatori, spero di giocare e di arrivare ai risultati più importanti. Ero pronto a rimanere alla Fiorentina, accettando tutto quello che sarebbe successo, ma ho voluto attendere il Milan fino alla fine, e alla fine ho fatto bene.

Perché questa chance sarà quella giusta per dare una svolta all’ultimo periodo della tua carriera?
Si tratta di un grande passo in avanti per me, da Fiorentina a Milan. Ho avuto un crollo al Real perché le cose non sono andate nel migliore dei modi, non ho avuto fortuna. Spero ora di avere fortuna e impegnerò per tornare ai miei livelli.

MILAN, ASCOLTA SOTTIL: “JOVIC FORTE FORTE, FORTE”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Jovic Milan Di Marzio

Ultime news

Notizie correlate