Lazio-Milan 0-1, Di Bello verso lo stop: cosa filtra dall’AIA

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Marco Di Bello rischia la sospensione dalle direzioni di gara dopo gli episodi in Lazio-Milan: le ultime

Da più fonti si legge che il direttore di gara scelto dal designatore Gianluca Rocchi, Marco Di Bello, sarà sospeso dall‘AIA per la sua cattiva prestazione di ieri sera nel match del Milan all’Olimpico contro la Lazio. Secondo quanto riportano Sky Sport e il Corriere della Sera, il fischietto di Brindisi rischia un mese di stop.

In particolare, da quanto filtra dai vertici dell’Associazione Italiana Arbitri il rendimento negativo in Lazio-Milan costerebbe tre giornate a Di Bello. Quel che non è stato apprezzato, infatti, è la gestione generale del match, con tanti cartellini alle volte sventolati a sproposito. Tutto ciò, nonostante non tutte le scelte fossero da condannare.

Per esempio, scrive Sky Sport, la decisione del non-fischio sul contatto tra Maignan e Castellanos è stata condivisa a pieno regime. Se è giusto anche il doppio giallo a Pellegrini, come sottolinea anche Calvarese la partita è poi totalmente sfuggita di mano a Di Bello, che ne ha perso il controllo. Questo il motivo principale del mese di stop al quale, probabilmente, andrà incontro.

Ultime news

Notizie correlate