Derby, due invasioni di campo: cosa è successo? L’esultanza del tifoso

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Era da un po’ che non si assisteva ad una invasione di campo a San Siro e ieri ce ne sono state ben due: ma cosa hanno fatto gli invasori?

I due episodi non si sono visti in televisione: la Lega Serie A cerca sempre di oscurare questo tipo di episodi.

Il primo è avvenuto subito dopo il gol dell’1-1 di Giroud: un 47enne brianzolo (Repubblica) è entrato in campo, correndo ad esultare davanti alla panchina dell’Inter con le mani sulle orecchie, un po’ come fece Calhanoglu sotto la Curva Sud nel derby di andata.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Il secondo è invece avvenuto negli ultimi minuti di gioco prima del recupero: un 21enne milanese addetto al catering (Repubblica) è riuscito a stare in campo parecchio prima che gli steward riuscissero a fermarlo (il ragazzo ha compiuto quasi un intero giro di campo).

-Leggi QUI anche: “Botman, spunta il like sui social: i tifosi sperano”-

Come riporta il quotidiano, entrambi sono stati denunciati: per loro 5 anni di daspo emessi dal questore di Milano Giuseppe Petronzi.

photocredits: SportMediaset

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate