Milan, M. Colombo: “Spesa De Zerbi, ma conta la disponibilità di Pioli” (ESCLUSIVA)

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Un ulteriore tuffo nei pensieri del Milan per il nuovo allenatore: Julen Lopetegui, Roberto De Zerbi, ma anche Stefano Pioli

Nell’intervista al canale Youtube di Radio Rossonera, Monica Colombo ha parlato di Thiago Motta ma anche di Lopetegui e De Zerbi in ottica Milan. Le parole della giornalista del Corriere della Sera.

Le ultime sul tecnico del futuro

“Lopetegui in questo momento mi sembra l’opzione meno probabile. La società ha mostrato sensibilità nei confronti della reazione dei tifosi e mi pare abbia reso meno calda la pista che conduce a Lopetegui. Sul piatto ha anche un’offerta del West Ham e un interessamento del Manchester United e di conseguenza credo che i tempi del Milan non necessariamente collimano con le esigenze del tecnico spagnolo”.

Su De Zerbi ci sono possibilità di manovra oggi?

“Sicuramente a De Zerbi hanno pensato: sa valorizzare i giovani, è prodotto del settore giovanile del Milan, è cercato dalle big d’Europa. Ma comporta una spesa non irrilevante. Tra i 15 milioni di euro della clausola, più i 5 netti che diventano 10 lordi, più gli 8 che bisogna riconoscere a Pioli… Sono tanti. Qualora Pioli non si accasasse presso un altro club non credo sia disponibile a lasciare un anno di contratto al Milan”.

Ultime news

Notizie correlate