De Zerbi-Milan, Pedullà: “Baraonda ai limiti della fantasia, la clausola c’è ma…”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Alfredo Pedullà ha fatto il punto sulle voci che vedono Roberto De Zerbi sulla panchina del Milan, tra “fake news” e la nuova clausola

E’ durato poco il sogno di diversi tifosi del Milan di vedere Roberto De Zerbi sulla panchina rossonera nella prossima stagione. In un editoriale sul portale web dell’emittente Sportitalia, il giornalista esperto di calciomercato Alfredo Pedullà ha parlato delle voci sull’allenatore bresciano e sul possibile futuro nel club dov’è cresciuto. Oltre ad aver ribadito la situazione sul tecnico in chiave Milan, Pedullà ha fatto il punto anche sulla nuova clausola che lo lega (ancora) al Brighton.

Da 15 a 5

Il giornalista sostiene che “la baraonda fatta per De Zerbi è oltre i limiti della fantasia“, riferendosi al fatto che è stato accostato alla Juventus, al Milan e al Napoli “semplicemente perché aveva deciso di separarsi dal Brighton“. La preferenza dell’allenatore, al momento, per Pedullà va verso la Premier League. Per quanto riguarda la clausola, spiega, esiste ancora ma in maniera diversa: “Da 15 milioni circa è scesa a 5 e sarà valida per i prossimi tre mesi“.

La chiosa è sul Milan e sulle preferenze, al momento, del club rossonero. Per il giornalista, i dirigenti di via Aldo Rossi “continuano a flirtare con Paulo Fonseca“, al momento il candidato principale per sostituire Stefano Pioli sulla panchina del Milan.

Ultime news

Notizie correlate