Criscitiello: “Trovatemi un folle come De Zerbi. Milan, non ci sono presupposti”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Michele Criscitiello giudica la scelta di Roberto De Zerbi e svela la non-chiamata del Milan: “Come con Antonio Conte”

Intervenuto in diretta a Sportitalia, il direttore Michele Criscitiello si espone su De Zerbi, con il quale specifica di avere un ottimo rapporto, e la sua scelta di lasciare il Brighton con il Milan che non pare interessato.

Criscitiello, il retropensiero su De Zerbi e… Conte

“Per me De Zerbi è stato un folle a fare una roba del genere. In Italia quando uno lascia tanti soldi il retropensiero è sempre lo stesso: ha già un’altra squadra. De Zerbi lascia due anni di contratto, soldi del Brighton già sul suo conto corrente, senza una sterlina di clausola. Ma soprattutto lascia, insieme al suo staff, due anni di contratto con tre mesi prima un’offerta di altri due anni (e fa 4) a 8 e passa milioni di sterline all’anno. Trovami un pazzo squilibrato che lascia 32 milioni di sterline per i prossimi quattro anni.

Non è mai stato contattato dal Milan, ha come interesse quello di restare nel giro estero. Oggi non ci sono i presupposti e in più ovviamente il Milan ha già fatto l’allenatore, io credo. Non ti svegli stamattina e dici ‘andiamo su De Zerbi’. Non ci sono i presupposti. Così come negli ultimi tre mesi non è mai stato chiamato Antonio Conte“.

Ultime news

Notizie correlate