Milan, Borghi: “De Zerbi per 2 ragioni, Thiago Motta non arriverà”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Borghi punta su De Zerbi per la panchina del Milan, Conte e Thiago Motta non arriveranno: due caratteristiche da far combaciare

Il profilo ideale per la panchina del Milan è Roberto De Zerbi secondo Stefano Borghi. L’argomento caldo in casa Milan riguarda la scelta del prossimo allenatore, per l’opinionista non ci sono possibilità che arrivi Thiago Motta e le altre ipotesi non scaldano. Intanto De Zerbi ha lanciato degli indizi sul futuro rispondendo ai tifosi: il Milan osserva attentamente.

Solo De Zerbi

Stefano Borghi è intervenuto a Cronache di Spogliatoio per parlare del prossimo allenatore del Milan: ecco perché De Zerbi farebbe contenti tutti: In questo momento chi sposa le due caratteristiche? Ovvero essere già con propensioni adatte al gioco del Milan che si vorrà mantenere e che possa non causare il disappunto della piazza? Secondo me solo De Zerbi. Thiago Motta non andrà ad allenare il Milan, il suo futuro è già indirizzato e se non ci sono stati contatti prima, inventarselo adesso mi sembra tardi. De Zerbi è un profilo su cui puoi andare, coniuga le due cose e sarebbe un gran colpo, anche se mi sembra difficile poterlo andare a prendere”. 

Le altre ipotesi: “Van Bommel ha delle cose interessanti: un calcio che si può adattare alla rosa, ma va bene o no alla piazza? Amorim sarebbe un profilo interessante, gioca a 3 dietro, anche se è un profilo che può adattarsi anche ai giocatori che ha, perché è un ‘pensatore pratico’; però il Milan se già ha bisogno di centrali giocando a 4, figuriamoci se dovesse mettersi a 3”.

Ultime news

Notizie correlate