De Zerbi-Brighton, ufficiale l’addio: “Ecco perché lasciare ora”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Finita la storia tra il Brighton e De Zerbi, è separazione consensuale: il tecnico motiva la sua scelta e parla di progetti futuri

Il Brighton ha confermato a sorpresa la conclusione del rapporto con Roberto De Zerbi, domani contro il Manchester UTD sarà la sua ultima partita. Il club ha voluto ringraziare De Zerbi per il percorso in questi due anni e per la crescita europea. La notizia è alquanto inaspettata viste le dichiarazioni rilasciate quest’oggi da De Zerbi che lasciavano presagire una permanenza al Brighton.

De Zerbi lascia il Brighton

Roberto De Zerbi lascerà il Brighton a fine di questa stagione, è arrivato il comunicato ufficiale del club inglese:

“Il Brighton & Hove Albion ha confermato che l’allenatore Roberto De Zerbi lascerà il club dopo l’ultima partita della stagione di Premier League di domani contro il Manchester United”. 

Il proprietario Tony Bloom ha ringraziato De Zerbi: “Roberto ci ha regalato due eccellenti stagioni in cui ha portato il club a nuovi traguardi, non ultima la nostra prima stagione europea che vivrà a lungo nella memoria dei tifosi dell’Albion. Abbiamo concordato di comune accordo di rescindere il contratto di Roberto in un momento adatto a entrambe le parti, consentendoci la prima opportunità di pianificare la prossima stagione e dando a Roberto tutto il tempo per considerare la sua prossima mossa e il suo futuro”.

De Zerbi si è voluto congedare così: “Sono molto triste di lasciare il Brighton, ma sono molto orgoglioso di ciò che i miei giocatori e il mio staff hanno ottenuto con il supporto di tutti nel club e dei nostri fantastici tifosi nelle ultime due stagioni storiche. Abbiamo concordato di interrompere la mia permanenza al Brighton. Lasciare ora mi dà il tempo di prendermi una pausa prima di decidere i miei progetti futuri”.

Ultime news

Notizie correlate