Pressing, metafore su De Ketelaere e Milan: “Cappotto, vestito e Gagliardini”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Tanto si parla della stagione di Charles De Ketelaere all’Atalanta ultimamente, specie in ottica Milan: a Pressing la discussione è accesa

Autore di una doppietta contro la Roma, il belga dell’Atalanta De Ketelaere è tornato sotto ai riflettori nei vari post partita: a Pressing si parla di Milan, Roberto Gagliardini e non solo. In studio i giornalisti Sandro Sabatini, Franco Ordine e Riccardo Trevisani con l’ex calciatore Massimo Mauro.

È un rimpianto per il Milan?

SABATINI: “La maglia dell’Atalanta non pesa come quella del Milan”

TREVISANI: “Fa due finali, però”.

SABATINI: “Maldini e Massara avevano visto giusto: questo è un giocatore che è un talento. Però la maglia del Milan è più pesante di quella dell’Atalanta. Vi faccio un esempio che non c’entra niente, ma Gagliardini quando venne preso dall’Inter era il migliore in assoluto dell’Atalanta, un trascinatore. All’Inter ha avuto Conte, Spalletti… Non ha più giocato a quel livello”.

MAURO: “Non puoi affidare un progetto tecnico di una grandissima squadra a De Ketelaere. Se vuoi vincere lo Scudetto in Italia, De Ketelaere non può essere… Per il ruolo, la posizione, i compagni non sono quelli di una squadra che deve vincere lo Scudetto”.

SABATINI: “Il primo tempo che ha fatto contro la Roma è nella top 10 dei primi tempi probabilmente”.

ORDINE: “L’avevano preso per fare un altro ruolo! È la domanda che ho fatto io a Pioli: mi ha detto che avevano altro. Se ho già dieci cappotti nell’armadio, decidono di farmi un regalo e anziché darmi un vestito mi comprano un altro cappotto, che me ne faccio?!”.

TREVISANI: “Magari è meglio degli altri cappotti, però”.

ORDINE: “No! Per uscire ho bisogno del vestito, non posso uscire nudo”.

Ultime news

Notizie correlate