il 29/01/2024 alle 10:36

Milan, Condò: “De Ketelaere rivaluta Maldini! È un sopravvissuto”

0 cuori rossoneri

Paolo Condò si sofferma su Charles De Ketelaere e il passaggio dal Milan all’Atalanta: “È un sopravvissuto”

Una stagione da fantasma o poco più in rossonero, mezza da semi protagonista in nerazzurro: Charles De Ketelaere è passato dal Milan all’Atalanta e ha lasciato il suo segno più a Bergamo in metà stagione che a Milano in una completa. Poco ci voleva, considerando che il suo score conta 40 presenze, 0 gol e 1 assist. Tuttavia, un’altra buona prova in questo weekend vale una riflessione di Paolo Condò, che questa mattina ne parla su Repubblica.

Paolo Condò torna sulla scelta del Milan nei confronti di Charles De Ketelaere e di Paolo Maldini

DE KETELAERE: “MILAN E ATALANTA, C’È UN PERCHÉ! I COLORI MI STANNO MEGLIO?”

Condò, Charles e Maldini

Dopo i due assist confezionati contro l’Udinese al Gewiss Stadium, De Ketelaere ha raggiunto quota 7 in stagione. 7 sono anche i gol siglati, portandolo al terzo posto dei calciatori con più partecipazione a marcature tra quelli di Serie A (davanti a lui Olivier Giroud e Marcus Thuram). In un editoriale incentrato su Inter-Juventus di settimana prossima, il giornalista si lascia uno spazio per trattare anche il tema belga. In particolare, il riferimento è alla scelta del Milan di comprarlo (cita esplicitamente Paolo Maldini) e a quella di sollevare lo stesso ex DT dall’incarico.

Il primo focus è sui nerazzurri:

“Gasperini ha vinto cinque delle ultime sette  è qualificato agli ottavi di Europa League e alle semifinali di Coppa Italia, e sabato ha lanciato un terzetto offensivo di grande interesse”. E qui cita quelli che chiama “sopravvissuti”:

“Il possente centravanti Scamacca, l’agile seconda punta De Ketelaere e il raffinato trequartista Miranchuk. Sono tre sopravvissuti”. Entrando nello specifico…De Ketelaere ha rimontato il flop milanista dell’anno scorso, rivalutando la scelta di Paolo Maldini (che venne defenestrato anche per questa)”.

MORETTO: “ECCO I REALI DETTAGLI DELL’ACCORDO TRA ATALANTA E MILAN PER DE KETELAERE”

Dichiarazioni così così

Nell’ultima intervista rilasciata a Gazzetta, il belga ha usato parole poco gradite al pubblico milanista:

“Mi dicono tutti che sono i colori che mi stanno meglio. Non ho pensato “Non mi avete capito”, ma certo quando abbiamo battuto il Frosinone non ero così contento, questo sì. Non era una sensazione negativa, però so cos’è il Milan, dunque anche cosa significa batterlo. Futuro? Mi hanno insegnato che devo pensare solo alle cose che posso “controllare”: il prossimo allenamento, la prossima partita. E il fatto che sono molto contento di essere qui all’Atalanta”.

MILAN-ATALANTA 1-2, DE KETELAERE: “RIVINCITA PERSONALE? NON PENSO A QUESTE COSE, MA…”

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

NOTIZIE MILAN