Daniel Maldini: “Tornare al Milan un desiderio, ma a una condizione”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Daniel Maldini sta letterlamente esplodendo con la maglia del Monza, ma per il futuro ha le idee chiare: Milan, ma a una condizione

Daniel Maldini sta vivendo un momento d’ora con la maglia del Monza, forse il migliore della sua carriera professionistica. Dopo i primi sei mesi della stagione in prestito ad Empoli, dove non è riuscito a trovare molto spazio, nella sessione invernale di calciomercato si è trasferito al Monza (sempre in prestito) e alla corte di Palladino sta sbocciando. In 7 pesenze, di cui 5 dalla panchina, il figlio di Paolo ha già trovato 3 reti e un assist e si è dimostrato freddo sotto porta e decisivo nei momenti importanti. Maldini ha rilasciato un’intervista a Sportweek, parlando anche di un suo possibile ritorno al Milan.

“Tornerei con l’obiettivo di giocare”

Daniel Maldini tornerà al Milan (ancora proprietario del cartellino del calciatore)? Il giovane trequartista non esclude questa possibilità, ma detta una condizione: “Tornare al Milan è sempre un’opzione e un desiderio, ma il Monza mi sta dando tanto. Se dovessi tornare al Milan, andrei con l’obiettivo di giocare, non certo di stare seduto in panchina.

Ultime news

Notizie correlate