Da Welbeck a Mount: gli episodi “controversi” a sfavore del Milan in Europa

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Quello di questa sera è solo l’ultimo di una serie di episodi arbitrali che hanno sfavorito i rossoneri negli ultimi anni in campo europeo.

Tornando indietro di qualche anno, più precisamente alla stagione 2017/2018, i tifosi milanisti ricordano ancora quando in gioco per il Milan ci fu la qualificazione ai quarti di Europa League contro l’Arsenal. Dopo la sconfitta dell’andata per 0-2, la squadra di Gennaro Gattuso andò all’Emirates per tentare una complicata rimonta. Gol del vantaggio di Calhanoglu, ma il pareggio fu immediato: Welbeck venne sfiorato da Ricardo Rodriguez (sotto gli occhi del giudice di linea), cadde a terra e l’arbitro Eriksson assegnò il rigore dell’1-1. Finì 3-1 e i londinesi passarono il turno.

LEGGI QUI LE PAROLE DI MALDINI SU LEAO

Ma avanziamo di qualche anno: nel marzo 2021 si disputò Manchester United-Milan. I rossoneri rimaneggiati per l’emergenza infortuni passano in vantaggio con Kessié. Niente da fare, Vincic (lo stesso direttore di gara di Inter-Barcellona) annulla per un fallo di mano mai realmente verificato. La partita finirà poi 1-1. Una stagione più tardi, il Milan gioca in Champions League dopo 7 anni: perde con il Liverpool alla prima del girone e poi a San Siro affronta l’Atletico Madrid. Dopo mezz’ora di gioco ancora protagonista Franck Kessié, che viene espulso per doppio giallo dall’arbitro Cakir e rossoneri in dieci uomini. Ma se il cartellino rosso per l’ivoriano è da regolamento (ammonizione per “step on foot”), il rigore dato a Suarez nel recupero è pura follia. Kalulu tocca un pallone con la mano in un contrasto con Lemar. Solo dopo, però, che lo faccia anche il francese. Il VAR richiama l’arbitro turco e gli fa cambiare una decisione che pare incredibile.

L’episodio rigore+rosso di questa sera, per Tomori, è solo l’ultimo torto ai danni dei rossoneri in Europa negli ultimi anni. Ed è un peccato.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate