Criscitiello: “Italiano ha la fila! Milan, ci sei anche tu?”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Nel suo editoriale odierno per Sportitalia, Michele Criscitiello ha fatto il punto su Vincenzo Italiano e sulle possibilità che possa sbarcare al Milan nella prossima stagione

In vista del campionato 2023/2024 e al possibile valzer di allenatori, Michele Criscitiello accenna anche alla situazione in casa Milan. Sono diverse infatti le panchine destinate a cambiare proprietario nel corso dell’estate, con tante possibili sorprese dietro l’angolo. Nel suo editoriale odierno per Sportitalia, Criscitiello ha fatto il punto su Vincenzo Italiano e sulle possibilità che possa sbarcare al Milan nella prossima stagione.

CRISCITIELLO: “CRIMINE A LECCE! MILAN? NO, TOGLIETEVELO DALLA TESTA”

Criscitiello su Italiano al Milan

“La Roma, insieme a Juve e Napoli, è una di quelle società che guarda a Firenze. Vincenzo Italiano è il nuovo che avanza. Piace alle big, chissà se si inserirà anche il Milan, ma queste squadre stanno seguendo attentamente Italiano e c’è una voce che gira che riguarda il Napoli. De Laurentiis, dopo Spalletti, avrebbe fatto volentieri un assalto al tecnico viola ma non è andato oltre per non incrinare i rapporti con Commisso e Barone. Per Italiano potrebbe essere l’ultimo giro di valzer a Firenze. Ci sono pretendenti importanti che faranno carte false per avere Italiano la prossima stagione. E’ nel pieno della fase di maturazione e la prossima stagione potrebbe meritare la consacrazione”.

“MILAN E NAPOLI, NON STACCATEVI!”: CRISCITIELLO LANCIA L’APPELLO

Il parere di Pedullà su Pioli

Pochi giorni fa, anche Alfredo Pedullà aveva detto la sua con un editoriale proprio su Sportitalia riguardo la situazione allenatore in casa rossonera e la posizione di Pioli dopo Lecce-Milan:

“Stefano Pioli ha perso il Milan. E ci fa una figuraccia quando dice che, sì, gli infortuni sono un grande problema ma che lui non saprebbe cosa spiegare. È come se un direttore di banca non si esprimesse sui cassieri o sui dipendenti quando le cose non vanno bene. Non si può passare da una grande prestazione come quella contro il Paris Saint-Germain a una recita di un’ora a Lecce per poi liquefarsi e perdersi, il Milan non è una squadretta qualsiasi. Sulle sostituzioni Pioli è recidivo, aveva steccato già a Napoli quando nell’ultimo spezzone aveva rinunciato a Giroud e Leao in contemporanea con le conseguenze che conosciamo. A Lecce ha fatto peggio e si è dovuto mettere d’impegno per fare peggio. Ha fatto peggio perché quel Musah al posto di Calabria é un cazzotto in pieno volto, a maggior ragione se si pensa che qualche giorno prima era stato protagonista in un altro ruolo, il suo ruolo”.

CRISCITIELLO: “MILAN, UN DERBY L’HAI GIA’ VINTO! IL GAP NON E’ RIDOTTO, MA…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

 

Ultime news

Notizie correlate