Criscitiello: “Leao va legato ai cancelli di Milanello, ma la coerenza…”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Intervenuto in diretta a Tutti Convocati (Rai Radio), il direttore di Sportitalia Michele Criscitiello ha parlato del mercato di Milan, Inter e Juventus.

Su Rafael Leao
“Fino a dove si deve spingere il Milan per tenere Leao? Va tenuto, legato ai cancelli di Milanello. Però devi essere coerente come club: come non hai fatto follie per Kessie o Donnarumma, non devi farle per Leao, che sta aspettando il cambio di proprietà”.

LEGGI QUI ANCHE “ALLA SCOPERTA DEL MODELLO REDBIRD: L’ESEMPIO DEL TOLOSA”

Sul mercato delle big di Serie A
“De Ligt? Prima di essere così arrogante dovrebbe pensare ai disastri che ha fatto, visto quello che l’ha pagato laJuventus. Si faccia un esame di coscienza, finora non è un top player, pur essendo stato pagato come tale. Se le premesse sono queste, che vada. Hanno ragione ad essere arrabbiati i tifosi dell’Inter? Sì e no. Purtroppo il club ha dei problemi economici e deve fare delle plusvalenze. Perchè non Lautaro? Io cedo sempre il difensore e non l’attaccante”.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate