Criscitiello: “Conte voleva il Milan, occhio alla questione Oriali”

I più letti

Il Milan sembra avere ormai scelto Fonseca, con Antonio Conte vicino al Napoli: Criscitiello commenta la scelta del tecnico salentino

Il Milan ha scelto Fonseca e non sembra aver mai preso in considerazione Antonio Conte. Sulla questione è intervenuto Michele Criscitiello a SiCafè, mostrandosi sorpreso dalla scelta dell’allenatore salentino, ma soprattutto dalla volontà del presidente del Napoli De Laurentiis. Il direttore di Sportitalia afferma senza esitazione: “Conte aveva puntato Milanello, voleva fare l’allenatore del Milan”. Quando ha capito che l’intenzione del club rossonero non era la stessa ha virato sul Napoli, l’unica opzione concreta sul tavolo delle trattative. Poi una considerazione sul Napoli e “il bivio Oriali”.

Il rischio elevato e il “caso” Oriali

Il giornalista considera così la scelta di Conte e sottolinea l’esempio Ancelotti, che recentemente ha anche parlato di Milan e di Rafael Leao in un’intervista: “Andare a Napoli in questo momento, con De Laurentiis, sapendo che lì ha fallito pure Ancelotti, è un rischio che oggi nella sua carriera non doveva prendersi”. E motiva questa operazione come un qualcosa di necessario per calmare una piazza furiosa. Conclude con l’analisi su Oriali: “Io da presidente accetto che tu mi porti Oriali a fare cosa. A che serve? Potevo capirlo nella Nazionale o nell’Inter. Al Milan non poteva neanche entrare a Milanello. Ma a Napoli hai un’ossatura dirigenziale già pronta, è un motivo di potenziale scontro. Se dice di no Conte la prende sul personale, se dovesse dire di sì vuol che sta consegnando il Napoli nelle mani di Conte”.

Ultime news

Notizie correlate