Coutinho-Milan, i 5 motivi per prendere il brasiliano