Costacurta: “Milan, troppi gol concessi! Theo centrale…”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Billy Costacurta ha analizzato la situazione in casa Milan dopo la sconfitta con l’Atalanta: difesa sotto accusa, Theo fuori ruolo

Il Milan ha subito una pesante sconfitta negli ultimi minuti con l’Atalanta e in generale sta concedendo troppi gol: Alessandro Costacurta ha detto la sua sull’impostazione e l’attenzione difensiva rossonera. L’ex bandiera del Diavolo analizza i numeri e trova Theo Hernandez non adeguato in quella posizione.

SKY – NEWCASTLE-MILAN: LEAO SCLADA I MOTORI, OMBRA SULLE CONDIZIONI DI KJAER

Difesa da incubo per il Milan: Theo Hernandez in difficoltà

Non si può far finta che non ci sia un’emergenza in difesa in casa Milan, in primis è dovuta ai tanti infortuni. Stefano Pioli non può contare su Thiaw, su Kalulu, su Pellegrino e nemmeno su Kjaer, che continua a prolungare la sua assenza. Dopo la sconfitta con l’Atalanta Costacurta ha analizzato i numeri dei gol subiti dal Milan e non è rimasto convinto dalla scelta di Theo Hernandez come difensore centrale. Il suo intervento nel post partita a Sky Sport:

“Ora il Milan deve concentrarsi sull’importanza della sfida di Champions contro il Newcastle. Con l’Atalanta è vero che ha subito il gol nel finale, però ha concesso tanto. La squadra di Gasperini ha tirato tanto, ha avuto delle occasioni clamorose. 18 gol in 15 partite sono tanti, nei primi due gol Theo Hernandez ha fatto vedere che quello non è il suo ruolo. Se concedi così tanto a una squadra che nelle ultime partite difficilmente segnava vuol dire che non è il momento migliore”. 

Costacurta punta su Camarda: “Ha una caratteristica unica”

Alessandro Costacurta nella sua lunga carriera al Milan ha dovuto affrontare diversi attaccanti e si è misurato con i bomber più forti in circolazione. L’ex difensore elogia il baby talento, Francesco Camarda a Sky Sport:

“Camarda è meglio di Jovic. Io lo farei giocare titolare eccome. Ha 15 anni, è un giocatore che fa gol come quello in rovesciata contro il Psg. Soffrirebbe la fisicità dei difensori avversari, certo, ma mi ha impressionato la capacità di liberarsi dall’uomo in mezzo all’area che ho visto solo in Pippo Inzaghi. Sta facendo bene: avevano gli stessi dubbi quando è arrivato in Primavera, sembrava fosse un azzardo. Ora sembra sia un azzardo farlo esordire in Serie A. La cosa più bella che fa, ed è una cosa che fa sempre, è che va sempre davanti al difensore. Lui è un giocatore incredibile. Ma poi è uno che dà tutto e rincorre anche gli avversari. Camarda ha fatto proprio un eurogol. Ma sono rimasto impressionato da tutta la Primavera del Milan”.

ESCLSUIVA PELLEGATTI: “SCONFITTA MORTIFICANTE, HO LE IDEE CHIARE…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate