Milan, Costacurta: “Okafor, ma siete sicuri? Voglio aprire una polemica”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

A Sky Sport si solleva il tema attaccante del Milan: Costacurta apre la “polemica” su Okafor

Noah Okafor, il Milan e Alessandro “Billy” Costacurta. Un tema che è destinato a far riflettere molti degli appassionati alla squadra rossonera, specie in ottica calciomercato. Anche in virtù degli ultimi interventi da Casa Milan e Milanello di Peppe Di Stefano, inviato di Sky Sport per seguire da vicino le vicende della squadra di Pioli. Arriverà un’altra punta? Okafor in che ruolo giocherà? Si accende il tema a “Calciomercato – L’Originale”.

“È fortissimo!”

La domanda in trasmissione del conduttore Alessandro Bonan è semplice: “Perché il Milan non punta su un giovane come Colombo? O perché non ritaglia per lui il ruolo di vice-Giroud?”.

“Se il Milan non punta definitivamente su di lui evidentemente ci sarà qualche motivo – esordisce Costacurta. Può essere che non venga reputato all’altezza. Oggi mi sono rivisto Italia-Svizzera 1-1, e mi sono studiato i movimenti di Okafor. Ma noi siamo sicuri che non possa fare bene?”.

Stuzzicato dal giornalista, continua:

“Perché, c’è qualcuno che addirittura mette in dubbio che lui possa giocare come centravanti? Lo dico perché voglio aprire una polemica, si può? Io mi sono visto quella partita: ragazzi ma questo è un giocatore fortissimo, centravanti sì. Anche perché non è piccolino, proviamo a chiedere a Bonucci e Acerbi, che in quella partita facevano i difensori centrali. Se vogliamo dirla tutta è più centravanti di Kean..”.

Parola a Di Marzio e Di Stefano

A tal proposito, oltre a Costacurta anche l’esperto Gianluca Di Marzio ha parlato di Milan in ottica numero 9:

“La Juventus non apre al prestito, e questo è già un aggiornamento. Il Milan l’attaccante lo vorrebbe fare in prestito: ecco perché i nomi di Kean, Ekitiké e Broja. Tutte e tre queste squadre, però, oggi non aprono al prestito. Il Milan, quindi, è lì che attende: quello che oggi è un no, a seconda di come vanno le partite, può cambiare. Ma è chiaro che se si trovasse una soluzione per Origi, allora cambierebbe la formula con cui cercare l’attaccante: potrebbe in quel caso fare un investimento. Ad oggi l’idea è di farlo in prestito, ma attenzione a Colombo: su di lui è tornato forte il Monza”.

Solo ieri, a dar forza a questa tesi, Di Stefano aveva parlato così:

“Il Milan qualcosa farà in difesa e in attacco, poi vi racconteremo bene la politica rossonera per un difensore centrale e per un attaccante. Qualcosa credo che succederà negli ultimi 15 giorni di mercato”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

costacurta okafor milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate