Costacurta: “La tensione oggi non è quella del 2003 e un motivo c’è”