Corbani, comitato “Si Meazza”: “L’ipotesi La Maura non è percorribile”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Un altro capitolo della saga Stadio, Corbani, presidente del comitato “Si Meazza” spiega perchè non è percorribile l’ipotesi La Maura, l’ultima idea per lo stadio del Milan.

Il suo intervento a Mediaset:

“Hanno perso quattro anni attorno a progetti inesistenti. L’idea di abbattere il Meazza era ed è sbagliata. San Siro può essere usato per lo sport e lo spettacoloL’annuncio del sindaco Sala che non interessa a nessuno non è credibile. Basterebbe fare una gara internazionale, ammodernarlo e darlo in gestione a una società senza dover spendere soldi pubblici. L’amministrazione ha sul tavolo da tempo una proposta della ASM Global che gestisce 350 impianti nel mondo, ma non ha ancora dato una risposta”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – MALDINI PENSA AL FUTURO NUMERO 9: RITORNO DI FIAMMA PER L’ITALIANO

Fino al 2026 San Siro non si può toccare perché sarà la sede della cerimonia di inaugurazione delle Olimpiadi . Dal 2025, inoltre, scatterà automaticamente la tutela architettonica per l’impianto visto che saranno trascorsi 70 anni dalla costruzione del secondo anello. Gli interessi di Milan e Inter non sono coincidenti. L’Inter si è sfilata dall’operazione Scaroni da tempo. Il Milan punta a realizzare un nuovo stadio, ma l’ipotesi dell’area La Maura non è percorribile perché significherebbe avere due impianti a poco più di un chilometro di distanza. Poi se vogliono costruire il nuovo stadio in un’altra area, si accomodino. Ma servono soldi. L’Inter non sembra avere le risorse per costruire un nuovo stadio e per quanto riguarda il Milan non mi è ancora chiaro quale sia la proprietà, se Red Bird o ancora Elliot”.

“Non esiste che si abbatta San SiroE’ un’icona nel mondo, un impianto unico. I progetti presentati finora da Milan e Inter sono anonimi. Cosa vogliano fare i club è un mistero. Un anno fa giravano già i render della ‘Cattedrale’, ma in questi anni non c’è stato nulla di concreto. Il Comune non ha una visione autonoma, ma segue le squadre come una bandiera al vento. L’area metropolitana di Milano può sopportare due stadi: San Siro e un altro impianto. Non due strutture a poco più di un chilometro una dall’altra…. Milano non ha un impianto con una pista di atletica per ospitare eventi importanti come la Diamond League. Non è possibile. Manca una visione dell’amministrazione e del consiglio metropolitano”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

La Maura nuovo stadio Milan snaitech

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate