Milan, parla l’ex vice di Conte (Alessio): “Lui vuole questo, occhio a maggio”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Angelo Alessio, storico ex vice di Antonio Conte, ha parlato del futuro dell’allenatore tra obiettivi e interesse di Milan, Napoli e Juventus

Continua il discorso intorno al futuro di Antonio Conte dopo la notizia del rifiuto al maxi-contratto offerto dal Napoli di De Laurentiis: dell’interessamento del Milan nei confronti dell’allenatore ha parlato Angelo Alessio, suo storico vice dal 2011 al 2014. Ai microfoni di TuttoJuve, l’ex calciatore ha preso tempo sul futuro di Antonio Conte e il possibile approdo sulla panchina del Milan.

“Può andare ovunque”

Alla domanda su quello che sarà nel futuro di Antonio Conte, visto che nelle ultime settimane si è parlato tanto di Milan, Juventus, Napoli e non solo, Angelo Alessio ha risposto così.

Lo vedremo in una squadra che gli possa dare l’opportunità di poter lottare per un trofeo europeo e non solo per il campionato. A lui piacerebbe vincere la Champions League, per cui l’augurio sarebbe di vederlo in un club italiano o estero che possa competere per questo obiettivo. Credo sarà una scelta ponderata, con un progetto di qualche anno. Conosciamo tutti la bravura di Antonio nel costruire e andare poi a lavorare con quei giocatori per vincere. Per quanto riguarda l’accostamento a Juventus, Milan e Napoli, dico che è un professionista e può andare ovunque. Ogni giorno viene accostato a Napoli, Milan e Juventus, ma in realtà sono solo notizie giornalistiche e di vero ad oggi non c’è ancora nulla. Ora è presto, anche perché non prima di maggio sapremo dove andrà“.

Ultime news

Notizie correlate