Milan, Maldini e gli esigenti Conte e Sacchi: “Prodotto a scadenza”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Paolo Maldini trova spazio anche per Arrigo Sacchi e Antonio Conte nella lunga intervista a Radio Serie A: il confronto dell’ex DT del Milan

Nel corso dell’intervista concessa ad Alessandro Alciato pubblicata questa mattina sui canali ufficiali della Serie A, la leggenda ed ex direttore dell’area tecnica del Milan ha anche paragonato Arrigo Sacchi ad Antonio Conte.

Ancora Paolo Maldini

Del suo storico tecnico ha parlato così: “Ci siamo messi a disposizione, ma è stato durissimo fisicamente e mentalmente. Mi chiedevo se fosse giusto quello che stavo facendo, poi piano piano è arrivato l’adattamento. Tutto questo ha alzato il livello ed è stato un bene per tutti. Il Milan aveva dei grandi giocatori quegli anni, il fatto di avere la difesa più forte di sempre è stato un vantaggio”.

Poi, commenta la fine dell’era Sacchi: “Quando trovi un allenatore così esigente che deve gestire un gruppo, è un prodotto che ha una scadenza. Quando sei così ossessionato, ti consumi facilmente”. Ecco, allora, proposto da Alciato il paragone con Conte: “È così, tutti quegli insegnamenti li adatti e te li porti dietro”.

Ultime news

Notizie correlate