Milan, Longari: “Non escludo Conte, falso quel che si dice” (ESCLUSIVA)

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Gianluigi Longari torna a parlare di Antonio Conte in orbita Milan: le sue parole in merito a Radio Rossonera

Ospite al nostro Talk del pomeriggio, l’esperto di calciomercato di Sportitalia ha citato anche Conte, che non si sente di escludere come pista per il Milan. In particolare, Longari ha tenuto a fare chiarezza su quelle che sarebbero le sue “pretese”.

Tra Conceicao, Fonseca e Conte

I PORTOGHESI – “Da quanto so, le piste principali vagliate sono le due portoghesi di Conceicao e Fonseca, ma tutto è mutevole. Il fatto che la valutazione del pubblico abbia dato dei riscontri più positivi per Conceicao rispetto a Fonseca potrebbe incidere, secondo me. Visto soprattutto quanto accaduto con Lopetegui”.

CONTE – “Tenderei a non escludere nessun genere di pista. Nemmeno quella di Conte. Da quanto so, non è vero quel che viene detto di lui nell’immaginario comune. Lui sarebbe apertissimo a un discorso diverso dal Conte che abbiamo sempre conosciuto: ingaggio importante e acquisti top. Secondo me Conte per il Milan sarebbe disposto alla costruzione di un progetto ad ampio raggio purché ci sia chiarezza anche a livello di comunicazione. E cioè che non arriva per vincere subito ma per costruire qualcosa. È necessario ci sia un passaggio ulteriore o che qualcuno scopra se ci sia stato”.

Ultime news

Notizie correlate