L’ex A: “Conte al Milan ci può stare benissimo, ma ci vorrà vedere chiaro”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Sono sempre di più gli addetti ai lavori che avvallano l’opzione Conte per il futuro del Milan: per l’ex Serie A però “ci vorrà vedere chiaro”

Mourinho, Klopp, Xavi, Arteta, Conceicao e Antonio Conte sono solo alcuni dei nomi di allenatori che, nella stagione 2024/2025, saranno senza panchina: in casa Milan, come ormai si insiste da diverse settimane, il ciclo di Stefano Pioli sembra ormai volto al termine e per la prossima stagione si starebbe cercando una guida tecnica nuova. E’ proprio sull’ultimo dei nomi fatti in apertura che i rossoneri avrebbero messo gli occhi: l’ex allenatore di Inter e Juventus, sponsorizzato da Zlatan Ibrahimovic, potrebbe in questo modo completare il tris delle big del calcio italiano. Del possibile arrivo di Antonio Conte sulla panchina del Milan ha parlato ai microfoni di TMW Radio Stefano Impallomeni, ex centrocampista di Roma e Pescara tra le altre.

“Ci vorrà vedere chiaro”

L’ex centrocampista (79 presenze tra A, B e C a causa di un ritiro prematuro) ha parlato di quello che potrebbe essere il futuro di tre panchine importanti nella prossima stagione: quella del Milan, per la quale le voci spingono sempre di più verso Antonio Conte, quella della Juventus, con una possibile conferma di Massimiliano Allegri, e quella del Barcellona con la suggestione Jurgen Klopp.

KLOPP: “Klopp dopo Liverpool a Barcellona? Sarei sorpreso, perché ha detto che è stanco e gli serve un anno sabbatico. Si va però verso quello stile di gioco e filosofia che c’è da anni. Vedremo”.

MILAN, NON SOLO CONTE: KLOPP CON GLI ARABI? IL QUOTIDIANO LANCIA L’IPOTESI

ALLEGRI E IL RINNOVO CON LA JUVENTUS: “Io proseguirei con Allegri. La Juventus ha delle tradizioni, una storia particolare, ci sono allenatori che sanno intercettare questo feeling. Poi è vero che il calcio cambia, ma Allegri sa vita, morte e miracoli di questo club e quest’anno sta dimostrando il suo valore. Negli ultimi due anni ha sbagliato qualcosa ma ora mi sembra un top allenatore e la Juve farebbe bene a rinnovare”.

CONTE AL MILAN: “Credo che da un alto Conte ci vorrà vedere chiaro. Si va verso un ridimensionamento economico e lui dovrà fare un sacrificio. Il fatto che insistano per lui vuol dire che deve avere garanzie tecniche e di confronto: in questo senso, Zlatan Ibrahimovic può essere l’anello di congiunzione ideale. Questa squadra Antonio Conte la può migliorare, soprattutto in difesa: è una buona squadra, competitiva… Conte ci può stare benissimo al Milan”.

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate