Milan, Longari: “Conte non piace a Furlani, si guarda all’estero” (ESCLUSIVA)

I più letti

Piero Mantegazza
Nato il 21-11-2000. Laureando in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo all'Università Cattolica del sacro cuore di Milano. Redattore di Radio Rossonera, innamorato del Milan e dello sport in generale.

Per Gianluigi Longari arriverà da fuori il prossimo allenatore del Milan: Conte complicato e c’è un rimpianto per un attaccante

Gianluigi Longari di Sportitalia è intervenuto al Talk di Radio Rossonera: si allontana il sogno Antonio Conte per il Milan. Da tempo si parla di Conte come post Pioli, secondo il giornalista però si sta guardando all’estero. L’altro grande tema è l’attaccante: Gyokeres si poteva prendere la scorsa stagione.

Furlani e il partito del no, rimpianto Gyokeres

Se non dovesse rimanere Pioli chi potrebbe arrivare sulla panchina del Milan? “Il preferito dei tifosi è Antonio Conte. Però comporterebbe una rivoluzione in società: un ingaggio importante e grossi investimenti sul mercato. Non è il preferito di Furlani. Il Milan sta seguendo piste straniere, una su tutte è Lopetegui. La decisione non è ancora stata presa”.

Il favorito per indossare la maglia numero 9? “Zirkzee piace molto, gran parte del bugdget estivo il Milan lo investirà sull’attaccante. Sono sicuro ci siano dei contatti in corso per Zirkzee, un altro nome è Gyokeres, ma a me risulta che non ci siano stati contatti. La scorsa estate invece c’era la possibilità di acquistarlo, adesso non penso che lo prenderà. Ha fatto una stagione assurda, il prezzo adesso è lievitato”.

Ultime news

Notizie correlate